questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Il martello di Thor sfonda il boxoffice Usa con 86,1 milioni

Attualità, Box Office

10/11/2013

Il nuovo blockbuster Marvel Thor: The Dark World, interpretato da  Chris Hemsworth, ha mostrato tutta la sua potenza, incassando in tre giorni 86,1 milioni di dollari sul mercato nordamericano, con una media di 22mila dollari per sala. Un incasso di gran lunga superiore a quello del precedente Thor del 2011 che aveva esordito con 65 milioni di dollari, per totalizzarne 181 solo in Usa e 450 in tutto il mondo. Thor: The Dark World sembra avere una marcia in più, anche sul mercato internazionale dove è uscito una settimana in anticipo (a parte l'Italia dove uscirò il 20 novembre) incassando in dieci giorni 240,9 milioni per un totale worldwide di 327 milioni di dollari. Pertanto è prevedibile un incasso totale, a fine corsa di almeno 600 milioni.
Thor 2, segue la scia di Iron Man 3, che ricordiamo ha esordito in Usa lo scorso maggio con 174 milioni, per raggiungere quota 1,5 miliardi e diventare il terzo incasso mondiale di tutti i tempi, dopo Avatar e Titanic, confermando in pieno la strategia di rilancio produttivo dei Marvel Studios, impressa dalla Disney.

Delude invece l'esordio americano della commedia britannica About Time (Questione di Tempo) di Richard Curtis che uscita in circa 1200 sale ha incassato 5,2 milioni.
Molto meglio invece il drammatico film sul periodo della schiavitù di Steve McQueen, 12 Years a Slave, che nello scorso week end si è allargato in più di mille sale incassando 6,6 milioni per un totale di 17,3 milioni.
Comunque tra i film già in programmazione, il risultato migliore, anche se al fotofinish, è ancora di Jackass Presents: Bad Grandpa, al secondo posto con 11,3 milioni per un totale di 78,2 milioni, seguito a ruota dal cartone Free Birds con 11,2 milioni, per un totale di 30,2 milioni in dieci giorni, e seguioto a sua volta dalla commedia Last Vegas con 11,1 milioni per un totale di 33,5 milioni in dieci giorni. Quinta posizione per Ender's Game con 10,3 milioni (44 complessivi) mentre Gravity, con gli 8,5 milioni del week end, supera i 231 milioni di dollari solamente negli USA, avvicinandosi al tetto globale dei 500 milioni.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA