questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Il long week end in Usa

01/06/2010

Il long week end è finito ieri,  con un leggero recupero sui dati non particolarmente brillanti di sabato e domenica. Shrek 4 (E vissero felici e contenti) si conferma in testa alla classifica, con 55 milioni nei quattro giorni (fino a domenica erano 43,3 milioni) e con un totale di 145 milioni. Purtroppo siamo molto, molto lontani dagli incassi di Shrek 2 e di Shrek 3. Sorpasso all'ultimo dollaro di Prince of Persia (Le sabbie del tempo) che porta via la seconda posizione a Sex and the City 2.  Il kolossal esotico incassa 37,8 milioni di dollari nel weekend lungo, contro i 37,1 milioni di dollari incassati dalle quattro amiche newyorchesi. Sex and the City 2, uscito giovedì scorso, totalizza 52 milioni, con una decisa tendenza al ribasso: partito molto bene, ogni giorno perde terreno, a causa evidentemente di un passaparola molto negativo. Molto deludente anche il risultato di Prince of Persia, megaproduzione da circa 200 milioni di dollari, che non riuscirà probabilmente nemmeno a raggiungere i 100 milioni in Usa.  Insomma, uno dei rari flop del Sig. Jerry Bruckheimer.

 

 

Lo scarso entusiasmo per i titoli appena usciti favorisce gli incassi dei vecchi titoli in programmazione, vedi il caso di Iron Man 2, che alla quarta settimana incassa altri 20 milioni totalizzando la bella cifretta di 279 milioni. Non raggiungerà i 318 milioni del primo, ma comunque la mèta dei 300 adesso è a portata di mano. Peccato che il film non stia andando altrettanto bene nel resto del mondo. Continua invece, faticosamente, anche la marcia di Robin Hood, quinto con 86 milioni incassati in tre settimane. Anche questo kolossal di Ridley Scott non è andato secondo le previsioni, globalmente la pellicola è vicina ai 200 milioni, una cifra che copre appena il budget del film.  Da notare infine, al decimo posto della classifica (e con 213 milioni in totale), il fenomeno Dragon trainer che segna il record di 10 settimane di permanenza nella top ten.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA