questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Il gruppo cinese Wanda è leader mondiale dell’esercizio cinematografico

Attualità, Box Office, Trade

21/05/2012

Il gruppo cinese Wanda, proprietario di 86 multiplex e 730 schermi in Cina, oltre a possedere e gestire numerosi hotel e catene di negozi, ha acquistato l'americana AMC (American Multi Cinema), proprietaria di 346 cinema multisala negli Stati Uniti e in Canada, diventando leader mondiale dell'esercizio cinematografico. Quella del gruppo Wanda, nata a Pechino nel 1988 e fondato da Wang Jianlin, sesto uomo più ricco della Cina, e fortunato quanto abile imprenditore di centri commerciali, rappresenta la più grande operazione mai condotta da una corporation privata di Pechino sul suolo statunitense. Wanda ha chiuso il 2011 con un fatturato di 16,7 miliardi e grazie a questa transazione di 2,6 miliardi di dollari (2,03 miliardi di euro), diventa un player mondiale, con una quota molto importante di schermi nei due territori più importanti per lo sviluppo del mercato. 
Amc, con oltre 5.000 schermi, di cui 2.336 in 3D e 128 sale con sistema Imax, è il secondo, per importanza, esercente cinematografico statunitense. Nel 2011 circa 200 milioni di persone hanno acquistato un biglietto per le sale Amc. 
L'accordo testimonia inoltre l'avvicinamento progressivo, nel settore dell'intrattenimento, tra i due paesi più importanti del pianeta e potrebbe far cadere in tempi brevi la restrizione in vigore sul territorio cinese riguardo al numero di film americani, ancora limitata all'importazione di sole 20 pellicole l'anno. L'accordo Wanda-AMC segue inoltre quello siglato il mese scorso tra Disney, China Animation e Tencent (internet) per sviluppare la produzione di film d'animazione made in China.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA