questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Il grande successo di Uomini che odiano le donne

03/06/2009

Uomini che odiano le donne è un grande successo, decisamente meritato. Arrivato, sorprendemente, terzo al Box Office dell'ultimo weekend dopo i blockbuster Angeli & Demoni, e Notte al Museo 2, il film svedese tratto dal primo dei tre romanzi della cosiddetta trilogia di Millennium di Stieg Larsson rappresenta uno di quei 'miracoli' che solo il buon cinema, peraltro in questo caso, vietato ai minori di quattordici anni, può fare. Basato su un caso letterario e privo di un cast di attori noti a livello internazionale, il film rappresenta una scommessa molto interessante con gli eredi dello scrittore scomparso prematuramente per un attacco di cuore, che hanno rifiutato di cedere a Hollywood i diritti dei romanzi, consegnandoli, invece ad una produzione svedese in grado di tirare fuori una storia controversa, ma non priva di appeal e di interesse. Uomini che odiano le donne è, quindi, un film profondamente svedese che riflette, nel bene e nel male, il background storico e la temperie culturale in cui è stato concepito e scritto il romanzo dal suo autore. Solo così, infatti, si sono potute conservare e mantenere inalterate una serie di raffinatezze visive e psicologiche, che, invece, sarebbero andate probabilmente perdute in una produzione multimilionaria americana.

 

 

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA