questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Il governo proroga il tax credit

Attualità, Trade

17/06/2013

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dei Beni culturali e del Turismo, Massimo Bray (nella foto) ha approvato il decreto di rinnovo delle agevolazioni fiscali a favore del cinema, oltre al reintegro di norme che danno la possibilità al ministro di gestire i fondi interni al Mibac per garantire la copertura delle emergenze.
Il tax credit per il cinema é stato esteso fino al 2014-2015 - la dotazione è di 80 milioni di euro per il 2014 e di 40 (almeno per il momento) per il 2015b - con l'impegno di trovare risorse anche per gli anni successivi. "Grazie alla semplificazione - commenta il Ministro Bray - avremo una maggiore capacità di gestione dei fondi del ministero che ci permetterà finalmente di gestire al meglio anche le emergenze.
"Dobbiamo essere consapevoli - conclude il Ministro Bray - che la cultura e il turismo sono leve fondamentali per far ripartire l'economia".
Il provvedimento è stato accolto con soddisfazione dal mondo del cinema che si augura che per il tax credit si possa arrivare ad una stabilizzazione.
"Un provvedimento atteso e che ora andrebbe stabilizzato", nota il presidente Anica, Riccardo Tozzi, soprattutto per attrarre in maniera più convincente gli investitori stranieri. Per Alberto Francesconi (Agis) il rinnovo è "un atto di responsabilità del governo".

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA