questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Il giorno di Batman

Attualità

20/07/2012

Esce oggi negli Usa e nella maggior parte del resto del mondo (in Italia dovremo attendere il 29 agosto) il terzo e già cult, capitolo della saga noliana. Se ci fosse un sistema per misurare il livello di attesa, probabilmente salterebbero tutti i parametri. Di certo è che è il film più atteso di quest'anno, come dimostrano le prevendite record di sempre da 30 milioni di dollari. Ieri notte ci sono state le anteprime di mezzanotte e, sebbene i dati definitivi non siano ancora disponibili, si parla di un incasso stimato di 25 milioni di dollari. Per dare un'idea The Avengers, il film di supereroi di maggior successo dell'anno, con le anteprime di mezzanotte aveva incassato 18,7 milioni, con la maggiorazione del biglietto 3D che Il cavaliere oscuro-Il ritorno non ha.
La Warner Bros. intanto ha alzato la stima dell'incasso del week end, inizialmente fissata sul livello del secondo capitolo che incassò 158,4 milioni di dollari, portandola a 170 milioni, mentre i vari analisti prevedono un incasso tra i 185 ed i 195 milioni. Di certo dovrebbe superare  Harry Potter e i doni della morte - Parte II, secondo esordio di sempre con 169.2 milioni di dollari, molto difficilmente invece riuscirà a battere The Avengers, miglior esordio di sempre con 207.4 milioni di dollari (grazie anche al 3D).
Ma il fenomeno Batman sta dilagando anche al di fuori dei cinema, con esiti contrastanti presso il grande pubblico. Mentre i fan attendono in adorazione, molte persone non nascondono un certo fastidio per questa specie di epifania cinematografica. Tanto per dare un'idea del clima che si respira, i fan del film hanno preso d'assalto il sito Rotten Toatoes che aveva pubblicato tra le moltissime critiche positive, alcune stroncature del film, inviando  migliaia di post di protesta, costringendo l''editore del sito Matt Atchity a sospendere la possibilità di postare commenti sul sito, famoso proprio per questa sua caratteristica. "C'è troppo odio scaturito dalle reazioni alle recensioni negative di un film che ancora nessuno ha visto". L'autore della stroncatura più feroce pubblicata su Hollywood and Fine, Marshall Fine, pare abbia ricevuto sul sito del magazine minacce di morte. "Immagino che stavolta sia stato superato il limite" ha commentato, "Credo che questo comportamento sia la misura di come le persone prive di potere si sentano in questa società. Ecco la possibilità di tirare un sasso addosso a qualcuno che neppure si conosce. Facciamolo."La cosa più incredibile è che tutto questo sta avvenendo 'prima' dell'uscita del film.
Inoltre anche la politica è entrata nella discussione. Batman è di destra o di sinistra? A giudicare dai commenti entrambi gli schieramenti lo temono. Per i liberal del partito democratico Batman difende lo status quo finanziario e si batte contro un gruppo di indignati, mentre i seguaci del Tea Party lo considerano obamiana: il cattivo si chiama Bane, che si pronuncia come Bain, la finanziaria guidata da Mitt Romney.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA