questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Il Gemello, il film di Vincenzo Marra a Venezia 69

Attualità, Personaggi

04/09/2012

Viene presentato oggi al pubblico dopo l'anteprima stampa del 30 Agosto, Il gemello di Vincenzo Marra, in programmazione alle Giornate degli autori del Festival di Venezia.

Nato come fotografo Marra è poi passato al cinema: al Lido è già stato in concorso con L'ora di punta. Il gemello è il racconto della realtà umana dei detenuti. Marra e una troupe ridotta al minimo hanno lavorato per un anno intero tra ricerca e preparazione. Le riprese all'interno del carcere circondariale di Secondigliano a Napoli, sono durate per tre settimane.

Il Gemello è il soprannome di Raffaele un ragazzo di ventinove anni con due fratelli gemelli. È in carcere da quando ne aveva quindici per aver rapinato una banca, ma non è un detenuto normale, ha carisma e gode di grande rispetto da parte degli altri detenuti. Il carcere è la sua casa, dove vive insieme al suo compagno di stanza Gennaro, coetaneo e condannato all'ergastolo. Insieme lavorano alla raccolta differenziata dei rifiuti, mantenendo così la sua famiglia. Raffaele ha un rapporto speciale anche con Niko che sta cercando di introdurre nelle sezioni carcerarie che dirige regole più umane e attente all'individuo. Il film è un viaggio all'interno dei luoghi e dell´anima di Secondigliano.

"Volevo usare il carcere e la mia capacità di relazionarmi con le persone e con gli spazi della mia terra, entrando in questo luogo di dolore - spiega Marra - con l´unico obbiettivo di cercare di restituire agli spettatori, in modo fedele, l´esperienza dei protagonisti".

Ecco il trailer!

http://youtu.be/uOoLqkwKEiM

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA