questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Il fumetto di Mad Max: Fury Road svela 5 curiosità su Wasteland

Attualità, Personaggi

23/05/2015

Mad Max: Fury Road trova il suo posto in un mondo così pieno di dettagli e fantasia che non dovrebbe essere una sorpresa apprendere che il regista George Miller ha un retroscena per quasi tutto quello che è avvenuto sullo schermo. Nel film finito tutto sembra avere una storia. Ogni angolo di ogni fotogramma è vivo. Piuttosto che limitare queste informazioni alla sua immaginazione, Miller ha trovato tutto in un fumetto. Infatti Vertigo ha pubblicato il primo di una serie di fumetti prequel di Fury Road, dando uno sguardo a come è stata creata la follia del film. Questo problema si concentra in particolare sui personaggi di Nux (Nicholas Hoult) e Immortan Joe (Hugh Keays-Byrne), ma offre anche dettagli stuzzicanti sul grande universo di Mad Max. Anche se Mad Max: Fury Road Nux and Immortan Joe # 1 è opera dello scrittore Nico Lathouris, lo scrittore e artista Mark Sexton, e gli artisti Leandro Fernandez, Riccardo Burchielli, e Andrea Mutti, hanno collaborato con Miller alla storia. Se non avete visto Mad Max: Fury Road, allerta spoiler da questo punto in poi dell’articolo…Per chi vuole scoprire qualche curiosità sul prossimo quinto capitolo della saga che pochi giorni fa il regista ha annunciato di intitolarlo Mad Max: Westeland, può andare avanti.

I "Wordburgers" conservano la storia di Wasteland

Il fumetto inizia con l'introduzione di un "Wordburger", un narratore orale il cui corpo è interamente tatuato dalla testa ai piedi con i nomi di persone, luoghi ed eventi. Un'attenta lettura del suo corpo rivela citazioni da personaggi storici morti da tempo, equazioni matematiche e nomi familiari, che vanno da Batman a JRR Tolkien. E’ grazie a lui che è possibile trasmettere le informazioni, come un dispositivo che permette di insegnare qualcosa su personaggi come Immortan Joe e Nux, quando condivide le loro storie di origine con un pubblico affascinato. Anche se questa è la nostra prima vera introduzione ai Wordburgers, l'idea che eroi e criminali diventino miti e leggende che vivono attraverso il racconto orale, è stata introdotta dal racconto del Feral Kid in The Road Warrior (che ha elevato Max Rockatansky a qualcosa di titanico) e la conclusione di Mad Max: Oltre la Sfera del Tuono, dove i bambini ormai cresciuti di Sydney raccontano le gesta di Max ogni notte.

Le risate hanno salvato Nux da una morte precoce

Il primo racconto condiviso dal Wordburger riguarda i primi giorni di Nux, l’uomo di guerra che si unisce poi a Furiosa e sacrifica se stesso in modo che l’Imperatore non possa prendere la Cittadella. Nux e la sua famiglia erano in origine tra le migliaia di sofferenti e affamati che si sono riuniti sotto il comando di Immortan Joe, che vive nello squallore e nell'accattonaggio per l'acqua. Alla fine, il padre di Nux ha intrapreso un lavoro pericoloso e non è più tornato. La madre, già gravemente malata, è morta poco dopo. Troppo giovane per capire esattamente quanto fosse successo, il bambino che sarebbe diventato Nux ha scambiato uno degli scagnozzi di Immortan Joe per il suo papà e ha afferrato la piattaforma che porta i pochi eletti in cima della Cittadella. Gli uomini di Joe guardavano allegramente, in attesa di vedere quanto tempo sarebbe potuto resistere. Quando Nux ha sentito la risata beffarda dei Warboys, è entrato ridacchiando mentre scivolava. Dato il nome Nux (osso duro), è stato invitato a far parte dei Warboys e ha trovato una nuova figura di padre in Immortan Joe. Il resto è storia.

Il Vecchio Mondo è morto lentamente

I film di Mad Max sono sempre stati vaghi circa l'esatta natura del post-apocalisse, il che implica che un certo numero di elementi si sono riuniti per la fine del mondo. Anche se il fumetto non offre una risposta definitiva alla domanda "Chi ha ucciso il mondo?", ciò non significa che è successo durante la notte. La società si è lentamente sbriciolata fino al giorno in cui semplicemente non c’era più. Questa è stata la spinta finale necessaria per rovesciare una civiltà già fragile e ne è seguita l’anarchia. La violenza si è stabilita per le strade, con le gang più forti che terrorizzavano la città prima di cercare la loro fortuna nella steppa del deserto. È interessante notare che questa sezione del fumetto appare meno come il guerriero della strada e Fury Road è più simile all'originale Mad Max del 1979.

Come Immortan Joe ha guadagnato la sua reputazione

Prima di essere il tiranno mascherato del proprio regno dissoluto, Immortan Joe era il colonnello Joe Moore, un "veterano di guerra per il petrolio" e un "eroe di guerra per l'acqua". Quando la società si è esaurita, Joe ha usato la sua esperienza militare (e qualche amico armato fino ai denti) per formare il proprio gruppo militante di killer, per portare avanti una campagna in cerca di bottino. Quando ha invaso le comunità e terrorizzato i cittadini, le sue file si gonfiavano e la sua banda è diventata presto un esercito. Dopo che un sopravvissuto di una delle sue incursioni gli raccontò di una fortezza sulla cima dove c’era l’acqua, il colonnello Moore ha portato i suoi uomini nel deserto e alla Cittadella, che è stata occupata. Inizia così l'assedio della Cittadella, una battaglia estesa che ha spazzato via gran parte dell'esercito del colonnello Moore. Tuttavia, un assalto notturno a sorpresa ha permesso al colonnello e i suoi uomini l'accesso alla parte superiore della fortezza. Coloro che si ritirarono a guardare dalla terra come quelli che sono rimasti indietro sono stati giustiziati uno ad uno, fino a quando le esecuzioni si fermarono e il colonnello Moore emerse, con tutti i suoi nemici morti alle spalle. La sua sopravvivenza improbabile ha portato i suoi uomini sconvolti a chiamarlo immortale, e questo ha portato al suo nuovo nome, Immortan Joe, che ha portato alla leggenda come un essere divino che non può essere ucciso, ispirando la devozione religiosa.

L'origine di Gas Town e Bullet Farm

Quando Immortan Joe assedia la Cittadella, manda degli uomini a trovare cibo e acqua per mantenere in vita la sua gente. Anche se la missione dichiarata è riuscita, i suoi uomini hanno scoperto una raffineria di petrolio abbandonato a nord e una miniera di piombo abbandonata a ovest. Una volta conquistata la Cittadella, Immortan Joe ha sostenuto questi per se stesso. Quando la raffineria era operativa di nuovo, è diventata Gas Town. La miniera è stata trasformata in Bullet Farm, il centro di produzione di armi e munizioni per le truppe di Joe. Il sopravvissuto fortunato che originariamente ha detto Joe della Cittadella, in primo luogo ha avuto il controllo di Gas Town ed è diventato noto come The People Eater. Bullet Farm è stata consegnata al Maggiore Kalishnikov, uno degli uomini braccio destre di Joe. E per un paio di decenni, la loro partnership è stata selvaggiamente efficace… fino a quando Furiosa ha deciso di scappare con un un paio di mogli di Immortan Joe, naturalmente.

Scritto da Letizia Rogolino
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA