questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Il festival di Toronto ridimensiona le aspettative della festa di Roma

23/08/2006
La 31° edizione del festival di cinema canadese ha nel programma molte prime mondiali e nord americane. Tra queste alcuni erano in pole anche per la Festa del Cinema di Roma. Vedremo se la Capitale si accontenterà del secondo turno.

Sicuramente è uno dei festival più importanti, se non il più importante, del Nordamerica. Sia per la quantità di pubblico che ogni anno riempie le sue sale sia per la quantità e qualità dei film accolti. La 31° edizione del Toronto International Film Festival (dal 7 al 16 settembre) conta quest'anno 352 film selezionati provenienti da 61 paesi di cui il 91% è costituito da prime di film nord americani, e da alcune premiére mondiali. A proposito di quest'ultime a Toronto verranno proiettati l'ultimo film di Ridley Scott A Good Year con Russell Crowe, Albert Finney e Abbie Cornish; Breaking and Entering di Anthony Minghella con Jude Law e Juliette Binoche e Amazing Grace di Michael Apted con Ioan Gruffudd e Rufus Sewell. I film di Scott e di Minghella erano tra i titoli papabili anche della Festa del Cinema di Roma, quindi occorrerà vedere se il festival capitolino accetterà di presentare questi film in seconda battuta (ma in anteprima europea) oppure se opterà per altre scelte. Anche se la seconda ipotesi ci pare piuttosto difficile dato che ormai i titoli dei film pronti e a disposizione si conoscono. Anche The Namesake di Mira Nair viene presentato a Toronto nella sezione Special Presentations e, il film della regista indiana, dovrebbe approdare anche a Roma.
Scritto da ADMIN
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA