questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Il cinema visto attraverso il tavolo da gioco del casinò

12/02/2015

Non è certo così semplice come potrebbe sembrare compilare una lista di film sul tema del gioco d’azzardo. Nel corso della storia del cinema, sia classico che contemporaneo, vi sono stati davvero tanti film a trattare questa tematica. Il motivo è abbastanza evidente: casinò e gioco d’azzardo sono in grado di essere raccontati e costituiscono un espediente narrativo di sicuro e forte impatto. Non si tratta esclusivamente di film incentrati sulla figura del giocatore d’azzardo, ma anche su un modo semplice per scatenare azione, coinvolgimento e divertimento.

Da un genere come la commedia western, dove molto spesso di racconta di biscazzieri che tra un’avventura e l’altra si fermano a un tavolo di poker sfidando la sorte. E’ un po’ quello che sta accadendo oggi, con il gioco online che ha preso il sopravvento, ed è diventato così popolare anche tra i giovani, come potrete vedere attraverso Casino Codici Bonus 2018 canale preferenziale per i migliori siti in circolazione. Negli anni novanta il regista Richard Donner diresse in una fortunata commedia Mel Gibson e Jodie Foster. Il film si intitola Maverick ed è una pellicola che rilancia il poker come strumento narrativo cinematografico di sicuro successo. A distanza di qualche tempo sarà invece il film Rounders – Il giocatore, a diventare una pellicola di culto per gli appassionati di gioco.

Pensiamo ad esempio al successo di film come Una notte da leoni, ambientato ad esempio a Las Vegas. Non è certo una pellicola dove il gioco è protagonista, eppure le sequenze sul gioco spiccano e brillano tra le tante. Lo stesso potrebbe dirsi di film come Casino Royale della serie di 007. Qui troviamo il celebre agente segreto, interpretato da Daniel Craig, che in una delle sequenze più entusiasmanti, è impegnato in una partita di poker ad alto tasso adrenalinico.

Una delle sequenze più memorabili di un film assolutamente da non perdere, non solo per chi ama il personaggio creato dalla penna di Ian Fleming, ma in generale per gli amanti della settima arte. Un altro film che viene ricordato a distanza di 30 anni è certamente Rain Man, con la coppia d’oro di Hollywood composta da Tom Cruise e Dustin Hoffman, che per questa interpretazione ricevette la sua seconda statuetta ai premi Oscar. Hoffman, nella parte di un personaggio autistico, ma geniale, riesce con l’aiuto del ritrovato fratello, a sbancare al tavolo del Blackjack, grazie alla sua mirabolante capacità di contare le carte. La sequenza, costruita con grande abilità dal regista Barry Levinson, è entrata di diritto nella storia del cinema contemporaneo e vanta miriadi di imitazioni, citazioni e parodie. La capacità del cinema di attirare attenzione sul gioco d’azzardo, parte da lontano.

Anche in questo caso un cast all-star dovrà sedersi a un tavolo di gioco dove la posta in gioco è davvero elevata. Il film nonostante siano passati già 20 anni, riscuote ancora vasto successo, ed è stato considerato dagli spettatori uno dei migliori esempi di gioco visto al cinema. Il numero di star che si sono avvicendate al tavolo da gioco di un casinò, aumenta di anno in anno. Eric Bana e Robert Duvall, nel ruolo di figlio e padre con la passione per il gioco sono i protagonisti della pellicola Lucky You, incentrata sulle World Series di poker, che come da tradizione si svolgono a Las Vegas, da diverso tempo. Il film è interessante perché collega il tema del conflitto tra generazioni e tra padri e figli e lo mette in contrasto con il gioco d’azzardo come mestiere e come stile di vita. Una parabola umana e discendente che nel finale offre una redenzione e si conclude in maniera davvero insolita.   

Scritto da Letizia Rogolino
Tag: non vi sono tags per questo articolo
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA