questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Il cinema italiano a New York e Cannes arriva a Roma e Milano

Attualità, Eventi

04/06/2010

Dal 4 al 10 giugno presso il Lincoln Center di New York si svolgerà la decima edizione di Open Roads-New Italian Cinema, nell’ambito del quale alla UCLA di Los Angeles sarà presentata una retrospettiva dei film di Ferzan Ozpetek. L’evento, momento di presentazione al pubblico americano di alcuni dei film italiani più significativi della passata stagione, è organizzato da Cinecittà Luce e dalla Film Society of Lincoln Center. La selezione è curata da Richard Pena, Program Director della Film Society e Direttore del New York Film Festival, coadiuvato da Antonio Monda. La rassegna sarà aperta da ‘L’uomo che verrà’ di Giorgio Diritti, seguito da ‘Alza la testa’ di Alessandro Angelini, Happy Family (foto a sinistra) di Gabriele Salvatores, Io Loro e Lara di Carlo Verdone, ‘Baarìa’ di Giuseppe Tornatore, ‘Basilicata coast to coast’ di Rocco Papaleo, ‘Cosmonauta’ di Susanna Nicchiarelli, ‘La doppia ora’ di Giuseppe Capotondi, ‘La prima cosa bella’ di Paolo Vorzì, ‘Baciami ancora’ di Gabriele Muccino, ‘La bocca del lupo’ di Pietro Marcello, ‘Due vite per caso’ Alessandro Aronadio, ‘Prove per una tragedia siciliana’ di John Turturro, ‘Dieci inverni’ di Valerio Mieli e Lo spazio bianco di Francesca Comencini. È previsto un omaggio speciale a Bruno Bozzetto. Tra gli appuntamenti, la presentazione del libro di Laura Delli Colli ‘Ferzan Ozpetek : Eyes Wide Open’, edito da Mondadori, presso l’Istituto Italiano Culturale, in occasione della quale sarà anche proiettato l’ultimo film del regista, Mine vaganti.

E sempre da oggi, 4 giugno, arriva "Le vie del cinema: da Cannes a Roma", iniziativa giunta alla XV edizione e realizzata con il sostegno del Comune di Roma - Assessorato alle Politiche Culturali e dall'Anec Lazio, che propone - a brevissima distanza dalla conclusione del Festival francese - un ricco cartellone dei titoli più significativi della Selezione ufficiale (Concorso, Fuori Concorso, Un Certain Regard) oltre che dalla Quinzaine des Realisateurs e dalla Semaine de La Critique. In alcune sale della capitale (Roma, Nuovo Sacher, Alcazar, Sala Troisi) e presso l'Accademia di Francia - Villa Medici. Tra i film in concorso: la Palma d’Oro 2010 L’ultimo viaggio di zio Boonme del thailandese Apichatpong Weerasethakul, il Gran Premio della Giuria Des hommes et des dieux di Xavier Beauvois, il vincitore morale del Festival (visto che non si  è aggiudicato nessun premio ma è stato il film che è piaciuto di più a pubblico e critica) Another Year di Mike Leigh e La nostra vita di Daniele Luchetti, premiato per l'interpretazione di Elio Germano, che il regista presenterà prima della proiezione. Dal Fuori Concorso arriva Tamara Drewe di Stephen Frears, il film che ha fatto registrare il record di risate, mentre tra i titoli selezionati dalla Semaine de la Critique, il vincitore del Gran Premio Armadillo di Janus Metz. Da Un Certain Regard Aurora di Cristi Puiu e Chatroom di Hideo Nakata, mentre dalla Quinzaine Le quattro volte di Michelangelo Frammartino, Un poison violent di Katell Quille've're' e Ano Bisesto di Michael Rowe il film che si è aggiudicato la Camera d’Or ovvero il Premio come Migliore Opera Prima. Mentre a Milano la manifestazione dal nome ‘Cannes e dintorni’ avrà luogo dal 9 al 16 giugno 2010.

Per maggiori informazioni:

CANNES A ROMA

CANNES E DINTORNI

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA