questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Il Bif&St chiude in bellezza

Attualità, Eventi

02/04/2012

A conclusione di un'edizione record (55mila spettatori) si è tenuta ieri alla presenza del ministro per i Beni e le Attività Culturali, Lorenzo Ornaghi la serata conclusiva della terza edizione del Bif&st al Teatro Petruzzelli di Bari, condotta da Serena Dandini.

Il riconoscimento per il miglior film, (Premio Franco Cristaldi) è andato a Io sono lì di Andrea Segre, ritirato dal produttore Francesco Bonsembiante e consegnato da Zeudi Araya. Premio Vittorio Gassman per il miglior attore protagonista a Michel Piccoli per il film Habemus Papam, Premio Anna Magnani per la migliore attrice protagonista a Claudia Pandolfi per Quando la notte di Cristina Comencini; Premio Tonino Guerra per la migliore sceneggiatura a Fabrizio Cattani e Grazia Verasani per Maternity Blues  di Fabrizio Cattani: Premio Mario Monicelli per il miglior regista a Emanuele Crialese per Terraferma.

La giuria della sezione ItaliaFilmFest/Opera prima ha assegnato il Premio Opera Prima Francesco Laudadio a La–Bas di Guido Lombardi. Il Premio Internazionale Bif&st 2012 è andato ad Atmen di Karl Markovics (Austria). Unico assente tra i vincitori, Emanuele Crialese, il regista di Terraferma: il suo premio, consegnato dalla figlia di Monicelli, Ottavia, è stato ritirato dall’amministratore delegato di Rai cinema, Paolo Del Brocco.

Il regista Gianni Amelio ha consegnato l’Ulivo d’argento a Luca Bigazzial direttore della fotografia del suo film L'ultimo uomo; Ugo Gregoretti ad Andrea Morricone, vincitore per le musiche di L’industriale; Roberto Perpignani al miglior montatore, Giogiò Franchini. Premiata anche Paola Bizzarri, scenografa di Moretti.

 

Il direttore artistico del festival Felice Laudadio (nella foto) nella conferenza stampa conclusiva, alla quale hanno partecipato il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, l’assessore regionale alla Cultura Silvia Godelli, il presidente e il direttore di Apulia Film Commission, Antonella Gaeta e Silvio Maselli. ha inoltre annunciato le date e le linee generali dell’edizione 2013 che si terrà dal 16 al 23 marzo nel capoluogo pugliese e, come ha segnalato Laudadio, «avrà un'enorme retrospettiva dedicata a Federico Fellini nel ventennale della sua scomparsa e concentrerà le lezioni di cinema sulla grande esperienza d'attore di Gian Maria Volontè».

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA