questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Il 27 agosto torna Freddy Krueger

Attualità

15/06/2010

In originale si chiama A Nightmare on Elm Street, da noi in Italia uscirà con il titolo Nightmare. Avete già capito di chi stiamo parlando di quell’essere spaventoso che è Freddy Kruger creato 26 anni fa da Wes Craven e portato sullo schermo da Robert Englund. Da allora sono stati fatti altri otto film e ora si cambia regista e interprete ma la sostanza rimane: non ti addormentare, perché se ti addormenti sogni e se sogni muori. Nel film del 1984 che ha terrorizzato intere generazioni esordiva un giovanissimo Johnny Depp che in una mitica sequenza veniva letteralmente risucchiato nel suo letto. Freddy è uno spietato killer dal volto completamente bruciato dai genitori delle vittime, vestito da lavoro e con un guanto da giardiniere dalle cui estremità spuntano affilatissime lame per sfregiare e uccidere le sue vittime.

Il nuovo Freddy è interpretato da un attore eccezionale Jackie Earle Haley, candidato all’Oscar per Little Children, indimenticabile Rorschach in Watchmen, malato di mente in Shutter Island. Haley per la sua fisicità è un po’ relegato a ruoli bordeline: pedofilo, assassino, vigilante. Ma il suo talento è indiscutibile. Alla regia c’è Samuel Bayer, 48 anni, proveniente dai videoclip. Ha firmato video per artisti come i Nirvana Smell Like Teen Spirit, per Melissa Etheridge, Green Day, David Bowie, Rolling Stones, Sheryl Crowe, Natalie Imbrugia, Justin Timberlake. Quindi si schernisce un po’ quando lo chiamano giovane esordiente nel lungometraggio.

“Sono talmente tanti anni – afferma Bayer che preparo progetti che poi non si realizzano, che non sono più un giovane regista esordiente, ma un esordiente di mezz’età”. Nightmare che arriverà il 27 agosto in Italia distribuito dalla Warner Bros. è un ‘reboot’ come dicono gli inglesi, ovvero un riavvio di una saga che ha fatto storia. “Non è un remake  - continua il regista  - e soprattutto spero che il pubblico e la critica non mi dica che assomiglia ad un videoclip. Questo è un film horror fatto con tutti i crismi del genere, non ha niente a che vedere con quello che ho fatto prima. Il mio Freddy è meno ironico degli ultimi interpretati dal grandissimo Englund è un assassino più spietato. Per me Freddy deve fare paura e basta. E’ l’uomo nero, quello di cui ti raccontano le leggende. Il protagonista di favole non censurate”. Oltre a Haley nel cast un gruppo di giovanissimi attori come avvenne per quello di Craven, quando Depp aveva 21anni e ne dimostrava 16, con Kyle Gallner, Rooney Mara (che vedremo in The Social Network di David Fincher il film dedicato al fenomeno di Facebook), Katie Cassidy, Thomas Dekker e Kellan Lutz ovvero Emmett Cullen della saga di Twilight. Appuntamento con il terrore a fine estate...

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA