questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

I vampiri tra cinema e Tv

Attualità, Personaggi, Serie TV

19/07/2012

Con l’arrivo nelle sale di La leggenda del cacciatore di vampiri, il cinema torna per l’ennesima volta ad occuparsi dei misteriosi succhiasangue. L’inaspettato boom della saga di Twilight ha rinnovato negli ultimi anni l’interesse del pubblico cinematografico e televisivo verso questo tipo di tematica, seppellendo l’eroe macho che non deve chiedere mai, con un protagonista maschile efebico e misterioso, Robert Pattinson per capirci.

La storia dei vampiri nel mondo della settima arte ha in realtà radici ben più profonde: l’antesignano è il mefitico Nosferatu, ispirato sebbene con nome diverso, all’immortale Dracula di Bram Stoker. Dracula d’altra parte è il personaggio letterario che più spesso viene sfruttato seguito solo da Sherlock Holmes. A questo proposito come non citare il film di Bela Lugosi del 1931, seguito da una serie di pellicole prodotte dalla Hammer Film ed interpretate da Christopher Lee, fino ad arrivare ai mai dimenticati Dracula di Bram Stoker ed Intervista col vampiro.

Naturalmente un protagonista non è mai tale senza un degno nemico e così ad un certo punto cinema e tv hanno iniziato a capovolgere la situazione, concentrandosi così su chi i vampiri li combatte: arrivano Blade, Van Helsing, i vampiri civilizzati di Underworld e Buffy l’ammazzavampiri.

Con l’enorme successo dei libri di Stephenie Meyer la saga di Twilight predilige un aspetto diverso della creatura della notte: il vampiro è sì una creatura dannata, ma che non ha del tutto perso la sua umanità e capace di provare fortissimi sentimenti d’amore. Lo sa bene Edward Cullen, che sebbene si definisca un mostro, non esita a mettere tutto se stesso nella storia d’amore con l’umana Bella Swan, rischiando anche di scatenare una guerra con i licantropi. Il 16 Novembre, con Breaking Dawn si metterà la parola fine alla saga (che ha ispirato due parodie ‘Succhiami’ e ‘Mordimi’).

Nel frattempo sugli schermi sta per arrivare La leggenda del cacciatore di vampiri, che rilegge la storia del presidente Lincoln impegnato nella caccia contro i succhiasangue.

Negli anni anche la tv non è stata a guardare. Se interrogate sul tema vampiri gli immarcescibili appassionati di serie tv, non potranno non citarvi Buffy Summers, protagonista dell’adattamento di Buffy l’ammazzavampiri. Le vicende della liceale cacciatrice di vampiri super cattivi, innamorata però del non morto Angel, ha appassionato per anni migliaia di telespettatori lanciando la sua interprete, Sarah Michelle Gellar, nell’Olimpo delle star Hollywoodiane. Segue non con lo stesso successo, Moonlight: Mick St. John, è un detective vampirizzato dalla secolare moglie.

Arriva poi True Blood serie prodotta dalla ‘scandalosa’ Hbo e qui la situazione cambia. I vampiri vivono tranquillamente in mezzo agli umani, grazie ad una bevanda che riproduce il sapore del sangue ed evita quindi che per nutirsi questi debbano ricorrere al brutale omicidio di esseri umani. La cameriera Sookie si innamora del vampiro centenario Bill finendo per divenire primo obiettivo dei di lui nemici e successivamente coinvolta in un triangolo amoroso (che nell’ultima stagione, attenzione, rischia di diventare un quadrangolo). La violenza utilizzata e le forti scene di sesso hanno in breve tempo trasformato True Blood in un autentico cult.

Chiude il cerchio il fenomeno del momento, The Vampire Diaries che ha recentemente tenuto banco durante il Comic con di San Diego. Il vampiro Stefan Salvatore, tanto simile all’Edward di Twilightiana memoria, torna nella cittadina di Mystic Falls per conoscere la mortale Elena, identica copia della donna che lo ha trasformato, Katherine. I due si innamorano, ma oltre alle evidenti difficoltà rappresentate da un rapporto del genere, ben presto a sparigliare le carte arriva Damon, fratello di Stefan, opposto a lui come il giorno alla notte, in cerca di vendetta verso la città e verso il fratello minore. Innamoratosi anche lui di Elena inizierà a recuperare lentamente l’umanità che aveva messo a tacere. Il triangolo è in agguato anche qui, contornato da una serie di interessanti comprimari e villain spettacolari!

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA