questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

I prossimi film di Matthias Schoenaerts

Attualità, Personaggi

13/09/2015

Matthias Schoenaerts, classe 1977, è il giovane attore belga che ha conquistato la critica nel 2012 con Un Sapore di Ruggine e Ossa al fianco di Marion Cotillard. Infatti, pur avendo esordito su un palco teatrale a soli otto anni e aver recitato nel suo primo film nel 2008, Schoenaerts è ormai onnipresente sul grande schermo con un film dopo l’altro. Pochi giorni fa è stato anche ospite alla 72° edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia per presentare ben due film che arriveranno prossimamente al cinema. A Bigger Splash di Luca Guadagnino in cui divide la scena con Tilda Swinton, Ralph Fiennes e Dakota Johnson per raccontare la storia di quattro persone che si ritrovano insieme in Sicilia per trascorrere le vacanze estive, tra passioni e rancori, mentre si delineano percorsi emotivi più diversi. L’attore interpreta un giovane operatore compagno di una rockstar famosa che ha perso momentaneamente l’uso della voce per un’operazione. Ha tentato il suicidio e ora sta cercando di ricostruire la sua vita e il suo rapporto con la donna, quando piombano nella loro vita l’ex compagno di quest’ultima e la figliastra, una Lolita moderna che lo seduce apertamente. 

In The Danish Girl, l’altro film presentato in anteprima a Venezia, è invece al fianco dei bravissimi Eddie Redmayne e Alicia Vikander per raccontare la storia vera del primo transessuale del ‘900 vissuto negli anni ’20 a Copenaghen. Schoenaerts interpreta l’amico di infanzia di questo paesaggista di successo, Einar Wegener, che si ritrova a vivere due vite, una maschile con la moglie innamorata e l’altra femminile nei panni di Lili Elbe. Egli sente che il suo corpo non rispecchia la sua vera natura e comincia a combattere internamente e psicologicamente con questa dolorosa verità, fino alla scelta drastica di sottoporsi all’operazione di conversione sessuale che a quei tempi era ancora in fase di sperimentazione. Il film, diretto da Tom Hooper che si è distinto già per Il Discorso del Re e Les Miserables, sarà nelle sale italiane dal 2 Febbraio 2016. Sempre con Alicia Vikander l’attore farà Tulip Fever di Justin Chadwick previsto in sala nel 2015. Il film è l’adattamento cinematografico del romanzo di Deborah Moggach che racconta la storia d’amore tra Sophia e l’artista assunto dal marito per dipingere il suo ritratto. Il prossimo 17 Settembre invece lo vedremo in Via Dalla Pazza Folla di Thomas Vinterberg, con Carey Mulligan. Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Thomas Hardy e racconta la storia di Bathsheba Everdene, una passionale e indipendente giovane donna che eredita la fattoria di suo zio.  Acquisita l’autonomia economica, bella e determinata, Bathsabea attira le attenzioni di tre corteggiatori, molto diversi tra loro ma tutti ugualmente intraprendenti: Gabriel Oak (Matthias Schoenaerts), un allevatore di ovini, affascinato dalla sua caparbietà; Frank Troy (Tom Sturridge), attraente e spericolato sergente; e William Boldwood (Michael Sheen), un maturo e facoltoso scapolo. La storia senza tempo di Bathsheba, che compie le sue scelte e vive le sue passioni mentre lotta per mantenere la propria indipendenza, è una vitale esplorazione delle relazioni, dell’amore, della capacità profondamente umana di superare le avversità grazie all’adattamento e alla perseveranza.

La regista Alice Winmcour ha coinvolto Schoenarts nel suo nuovo film Disorder, insieme a Diane Kruger e Paul Hamy. Si tratta di un thriller per una produzione franco belga che racconta la storia di un ex soldato affetto dalla sindrome da stress post-traumatico che si trova improvvisamente impegnato a proteggere la famiglia di un imprenditore libanese in viaggio per affari. Infine, nel 2016, Matthias Schoenarts sarà protagonista di Lewis and Clark, un film d’avventura diretto da John Curran, al fianco di Casey Affleck. Non si tratta di un film ma di una miniserie targata HBO, ispirata al libro Undaunted Courage, che racconta la prima spedizione per attraversare la parte occidentale degli Stati Uniti. In particolare i Corps of Discovery guidati dal capitano Lewis e dal secondo tenente Clark, esplorano e mappano i nuovi territori acquisiti e tracciano una strada pratica per il suo attraversamento, stabilendo così la sovranità dell’America. Quindi tanta carne al fuoco per questo nuovo volto del cinema, non solo piacevole nell’aspetto ma anche bravo nella recitazione. 

Scritto da Letizia Rogolino
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA