questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

I prossimi film di Matt Damon

Attualità, Personaggi

10/02/2014

Volto da eterno bambino e da bravo ragazzo, Matt Damon, figlio di un banchiere e di una insegnante di pedagogia, è uno degli attori di maggior talento del cinema contemporaneo, cresciuto insieme ai suoi ruoli, sempre diversi e indimenticabili. Lo abbiamo visto alle prese con il complesso quesito numerologico insieme a Robin Williams in Will Hunting - Genio Ribelle, alle prese con terroristi e criminali nella saga action spy di Jason Bourne, e ancora come infiltrato in The Departed, accanto a Jack Nicholson e DiCaprio. Dal prossimo 13 Febbraio sarà nelle sale italiane con Monuments Men, il nuovo film diretto da George Clooney che racconta la storia vera di un gruppo di esperti di arte che cerca di salvare alcuni capolavori durante la Seconda Guerra Mondiale. Insieme a lui un cast stellare che comprende John Goodman, George Clooney, Bill Murray, Cate Blanchett e Jean Dujardin.

Tra i suoi prossimi progetti il più vicino, che arriverà al cinema il 27 Febbraio 2014, dopo essere stato presentato in anteprima alla scorsa edizione del Festival di Venezia, è The Zero Theorem diretto da Terry Gilliam, in cui l’attore recita accanto ad uno straordinario Christoph Waltz, Tilda Swinton e Ben Whishaw per una storia di fantascienza ambientata in un mondo distopico. Il protagonista Qohen è uno degli sviluppatori più produttivi della Mancom, ma si aliena sempre di più dal mondo esterno e la sola cosa che lo fa andare avanti è l’attesa di una chiamata fantomatica che gli indicherà il suo destino. Matt Damon appare nel film con un look davvero eccentrico e originale, da non perdere. L’attore ha spesso lavorato con registi d’autore e anche Christopher Nolan lo ha chiamato per partecipare al suo prossimo Interstellar, attesissimo da pubblico e critica in tutto il mondo. Damon farà parte del cast che include molte altre stelle di Hollywood come Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Jessica Chastain, Casey Affleck, Topher Grace, Michael Caine, e il suo ruolo sarà minore, ma gli permetterà di passare comunque ben due settimane sul set in Islanda.

Chi si intende di cinema o è semplicemente un appassionato di questo regista, sa bene che i progetti di Nolan sono spesso avvolti nel mistero fino a poche settimane dall’uscita del film nelle sale, quindi ulteriori dettagli sul ruolo di Damon purtroppo non ci sono. Solo grazie alla rivista Fort Macleod Gazette si è saputo che il film è ambientato in un futuro imprecisato in cui un drastico cambio climatico ha reso il granturco l’unica coltivazione possibile sulla Terra e un gruppo di scienziati vengono incaricati di esplorare altre dimensioni attraverso i wormholes, per cercare una nuova forma di sostentamento per la specie umana. La data di uscita del film dovrebbe essere il 7 novembre 2014. Dopo i Monuments Men poi, Matt Damon sembra essere stato arruolato anche nei Magnifici Sette, per il remake del classico western del 1960, nel quale interpreterà il ruolo di Vin, che nel film originale è stato di Steve McQueen. Nel cast ci sarebbero anche Tom Cruise e Kevin Costner, mentre la sceneggiatura è stata affidata a Nic Pizzolato. La regia ancora non ha un nome, anche se gira qualche voce su John Lee Hancock, che dal 20 febbraio è al cinema con il suo ultimo Saving Mr. Banks con Tom Hanks e Emma Thompson.

Coetanei e amici, Matt Damon e Ben Affleck lavoreranno di nuovo insieme per il nuovo film ancora senza titolo di quest’ultimo, che vuole raccontare la storia di Whitey Bulger, lo stesso criminale che sarà interpretato da Johnny Depp nel prossimo film Black Mass. Ben Affleck infatti, vuole dirigere un nuovo progetto su quest’uomo di Boston che, dopo aver passato molto tempo in prigione, è diventato un importante informatore dell’FBI per incastrare le famiglie mafiose italiane che avevano invaso il territorio. Qui di seguito vi regaliamo un video divertente con i due attori ospiti dallo showman americano Jimmy Kimmel Live

Infine, tra i possibili film del 2014 di Matt Damon c’è anche un progetto diretto da Thomas McCarthy, realizzato dalla DreamWorks in collaborazione con la Participant Media, per raccontare l’insabbiatura della Chiesa Cattolica riguardo i preti pedofili smascherati nello stato del Massachusetts dallo Spotlight Team del Boston Globe dopo un anno di investigazione. Damon dovrebbe vestire i panni del giornalista Mike Rezendes, vincitore del Premio Pulitzer e protagonista della vicenda. La sceneggiatura sarebbe costruita proprio grazie agli articoli di quest’ultimo, che hanno portato alle dimissioni del cardinale Bernard Law. 

 

Scritto da Letizia Rogolino
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA