questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

I prossimi film di Felicity Jones

Attualità, Personaggi

03/01/2015

Dopo alcune esperienze sul grande schermo che non le hanno dato la giusta visibilità, il nuovo anno si preannuncia ricco di opportunità per la giovane attrice Felicity Jones, a partire dalla nomination come Miglior Attrice ai prossimi Golden Globe 2015 per il ruolo da protagonista nel film La Teoria del Tutto. Diretto da James Marsh, questo film in arrivo nelle sale italiane il 15 Gennaio, racconta la difficile ed intensa vita del celebre astrofisico Stephen Hawking, interpretato da Eddie Redmayne. La Jones veste i panni della moglie amorevole Jane Hawking, che si innamora del giovane studente di Cambridge negli anni ’60 e lo accompagna nella sua malattia degenerativa che lo costringe su una sedia a rotelle, e all’uso di un computer innovativo per poter comunicare senza la propria voce. Laureato in Fisica e appassionato di cosmologia, Stephen Hawking lascia il segno nella storia della scienza, cercando di spiegare il mondo fino alla formula matematica che prova a dare un senso complessivo a tutte le forze dell’Universo. Felicity Jones, al fianco di Eddie Redmayne, regala una performance davvero toccante e coinvolgente, che mette in luce il suo grande talento, regalando al film una visione tenera ed intensa di un legame molto forte nonostante le enormi difficoltà.

Tra i progetti futuri dell’attrice c’è la commedia Rosaline, diretta da Alex Timbers, con Dave Franco, Emilia Clarke ed Allison Williams, che vuole essere una rivisitazione comica del celebre Romeo e Giulietta di Shakespeare. La storia è infatti raccontata dal punto di vista di Rosaline, una ex di Romeo. La cugina e migliore amica Juliet, di carattere fragile e con chiare tendenze suicide, ruba il fidanzato attuale di Rose minando l’equilibrio delle relazioni e delle dinamiche familiari e passionali tra i vari protagonisti. In un primo momento il ruolo principale era stato proposto a Keira Knightley e Lily Collins, che abbiamo visto in Biancaneve e nel recente #ScrivimiAncora, ma poi è subentrata Felicity Jones, per portare sul grande schermo l’esordio letterario di Rebecca Serle, When You Were Mine, che rilegge la tragedia shakespeariana in modo originale e curioso. Prossimamente inoltre, l’attrice sarà nel cast di True Story, il film di Rupert Goold che mette insieme James Franco e Jonah Hill, per raccontare un’interessante storia vera basata sulle memorie del giornalista Michael Finkel, True Story: Murder, Memoir, Mea Culpa del 2006. Christian Longo, un giovane ricercato per l’omicidio della sua famiglia, viene catturato in Messico. Finkel, licenziato da poco per aver falsificato alcune parti di un articolo investigativo, scopre che Longo è stato arrestato e ruba la sua identità. La storia prende una strana piega quando, dalla prigione, Longo dichiara di voler parlare solo con lui e, tra i due, si crea un rapporto surreale, fatto di incontri e misteri irrisolti.

Anche il regista Ron Howard sembra aver notato il talento di Felicity Jones, coinvolgendola nel prossimo film Inferno, il nuovo capitolo della trilogia iniziata con Il Codice da Vinci e Angeli e Demoni. Accanto a Tom Hanks, che torna nel ruolo di Robert Langdon dei film precedenti, ci sarà l’attrice inglese nell’adattamento del quarto libro di Dan Brawn, per interpretare il ruolo ricoperto prima da Audrey Tatou e poi da Ayelet Zurer. La Jones sarà infatti Sienna Brooks, una giovane ed attraente dottoressa molto intelligente, che aiuterà Langdon a fuggire dai suoi nemici e a risolvere alcuni enigmi. Sceneggiato da David Koepp, Inferno ritrova Langdon stordito in un ospedale di Firenze. Non sa come sia arrivato lì e la sua mente è invasa da allucinazioni. Così cerca di fuggire con l’aiuto della dottoressa Brooks dando il via ad una caccia all’uomo interminabile. Infine nel 2016 l’attrice sarà in Spagna per il film A Monsters Call, diretto da Juan Antonio Bayona, insieme a Liam Neeson e Sigourney Weaver. Il film racconta la storia drammatica di un bambino che, per sopravvivere alla malattia della madre e al bullismo dei compagni di scuola, si rifugia in un mondo fantastico abitato da mostri e fiabe in cui si parla di coraggio, perdita e fede. A Monsters Call è tratto dal celebre romanzo di Ness, vincitore del Premio come Miglior Libro per bambini nel 2012 in Inghilterra.

Scritto da Letizia Rogolino
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA