questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

I prossimi film di Colin Firth

Attualità, Personaggi

08/09/2014

Colin Firth, attore inglese di grande talento, si è distinto nel panorama cinematografico internazionale per la capacità di interpretare film drammatici e commedie sempre in modo convincente ed emozionante. Come dimenticarlo nel divertente Il Diario di Bridget Jones o nel romantico Love Actually, e nel film Premio Oscar Il Discorso del Re in cui ha regalato a critica e pubblico un’ottima interpretazione di Re Giorgio VI alle prese con la balbuzie per guidare il paese verso la guerra. Con un’innata eleganza e un aspetto affascinante, Firth ha lavorato tra l’Inghilterra e l’America, collezionando una serie di successi che lo hanno reso uno degli attori più interessanti del cinema attuale.

Dal prossimo 11 Settembre lo vedremo sul grande schermo nel drammatico Le Due Vie del Destino - The Railway Man, insieme a Nicole Kidman e Stellan Skarsgard, per la regia di Jonathan Teplitsky. Qui egli interpreta Eric Lomax, un uomo appassionato di treni, che si porta dietro un passato doloroso e traumatico nell’Inghilterra del 1980. L’incontro con Patti risveglia in lui qualcosa che lo spinge a fare i conti con i demoni e i ricordi che non lo fanno dormire di notte, e così Eric torna a rivivere il 1942 a Singapore, quando la guerra aveva portato alla prigionia  di migliaia di soldati inglesi da parte del Giappone. Torturati e costretti a lavorare alla cosiddetta “Ferrovia della Morte” per diversi anni, questi giovani uomini erano stati messi alla prova, sia fisicamente che psicologicamente e uscire da quella condizione di depressione e panico anche a distanza di anni, era un’impresa immane. Firth regala una delle sue migliori interpretazioni, in questo film tratto dal libro biografico del vero Lomax, che in fondo è una storia di perdono e amicizia originale e intensa. La coppia Kidman - Firth sembra aver convinto gli studios, che hanno in previsione altri due progetti che li trovano protagonisti insieme: Genius di Bill Pohlad previsto per il 2015, che è la storia dell’editore letterario Max Perkins, che ha lavorato con Hemingway, Fitzgerald e Thomas Wolfe, basato sulla biografia “Max Perkins: Editor of Genius” scritta da A.Scott Berg; e Before I Go To Sleep di Rowan Joffe, in cui la Kidman è una donna che, dopo un incidente, comincia a perdere gradualmente la memoria ogni volta che si addormenta, fino a realizzare che il marito in realtà non è quello che dice di essere.  

Da alcuni mesi poi, si parla del coinvolgimento di Colin Firth nel prossimo film di Woody Allen, intitolato Magic in the Moonlight, in cui l’attore reciterà accanto ad Emma Stone, Marcia Gay Harden e Jacki Weaver per una storia tra il paranormale e la commedia romantica. Ambientato tra gli anni ’20 e ’30, il film racconta di un inglese che parte per il sud della Francia allo scopo di smascherare una truffa, che vede protagonista una giovane donna che afferma di poter comunicare con i morti. Atteso nelle sale italiane per il 4 dicembre 2014, Magic in the Moonlight si preannuncia un nuovo successo di Woody Allen, tra jazz, battute esilaranti e un cast interessante. Nel 2015 Firth sarà protagonista anche del ritorno alla regia di Barbra Streisand con il film Skinny and Cat, insieme a Cate Blanchett. Scritto da Linda Yellen, questo film racconta la vera storia d’amore tra lo scrittore Erskine Caldwell e la fotoreporter Margaret Bourke-White. Ancora non si hanno dettagli certi sull’inizio e luoghi delle riprese, ma la Streisand tornerà dietro la macchina da presa dopo ben 16 anni, quindi ci sarà senza dubbio molto interesse e grande aspettativa per il progetto. 

Anche il mondo del fumetto è entrato nella carriera di Colin Firth, che sarà protagonista insieme a Samuel L. Jackson del film Kingsman - The Secret Service, diretto da Matthew Vaighn, basato sul celebre fumetto di Mark Miller, illustrato da Dave Gibbons. La storia segue l’agente segreto britannico Jake, che recluta e forma il nipote ribelle Gary, un ragazzo di strada non adatto al lavoro dell’agenzia. Durante lo scorso Comic-Con di San Diego l’attore ha dichiarato: “Uno degli aspetti che mi ha spinto a fare questo mestiere è che c’è qualcosa di infantile in tutto questo. La sorpresa e l’incredulità di fingere di entrare in un altro mondo. Questo è uno di quei film che mostrano la realtà attraverso uno specchio quindi distante dal pensiero che si aveva da bambini. E’ come entrare nei panni dei tuoi eroi. Tutte cose di cui ci siamo innamorati da bambini e che ci hanno fatto amare il cinema”. La data di uscita americana è stata fissata per il 24 ottobre, mentre in Italia ancora non si hanno conferme, ma è disponibile il trailer del film.

Tra i prossimi progetti di Firth poi ci sono numerosi thriller, come Eye in the Sky di Gavin Hood, Murder Mystery di John Madden e Three To Kill di Christopher McQuarrie. Nel primo l’attore recita insieme ad Helen Mirren e Aaron Paul per raccontare la vicenda del colonnello Michelle Madden che, al comando di un’operazione segreta, mira a catturare un gruppo di terroristi a Nairobi, fino a quando la missione subisce un cambiamento e lo scopo non è più la cattura, ma l’omicidio degli obiettivi. Il secondo ruota invece attorno ad una coppia americana in luna di miele in Europa, che diventa testimone di un omicidio e finisce per essere coinvolta in un intrigo internazionale. Infine Three To Kill è ambientato sulla costa francese e racconta la storia di Georges Gerfaut, un uomo d’affari che diventa il testimone di un crimine e viene perseguitato da due sicari psicopatici. Annunciato come un noir, questo film è stato scritto dal Premio Oscar de I Soliti Sospetti che desta quindi una certa curiosità.

Scritto da Letizia Rogolino
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA