questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

I Primitivi: ecco i doppiatori italiani

News

15/11/2017

I Primitivi, in sala dall'8 febbraio, segna il ritorno sul grande schermo della Aardman, tra gli studi di animazione più amati al mondo, e del regista Premio Oscar© Nick Park, creatore di capolavori assoluti come Wallace & Gromit, Galline in fuga e Shaun Vita da pecora. La versione italiana del film vedrà il coinvolgimento di 7 doppiatori d’eccezione, tutti assoluti fuoriclasse del loro campo (da gioco): Riccardo Scamarcio (sarà l'ottimista Dag), Paola Cortellesi (la vivace Ginna), Salvatore Esposito (il tirannico Lord Nooth), Greg (il simpatico Grullo), Chef Rubio (il famelico Gordo), Alessandro Florenzi (il campione Dribblo) e Corado Guzzanti (il saggio Barbo). Ecco di seguito la sinossi completa:

All’alba dei tempi, tra creature preistoriche e natura incontaminata, la vita è perfetta per il primitivo Dag e per la sua adorabile e bizzarra tribù. La tranquillità dell’Età della Pietra viene però travolta dall’arrivo della potente Età del Bronzo, che  costringe tutti ad abbandonare la propria casa. Lo scontro tra civiltà prende la forma di un’epica sfida in un gioco di cui fino a quel momento Dag non aveva mai sentito parlare, a differenza dei suoi nemici, già maestri in campo grazie a Dribblo. Contro qualsiasi probabilità di vittoria e schierandosi contro il parere del prudente e saggio Barbo, Dag insegnerà a Grullo, Gordo e agli altri imbranati cavernicoli come giocare… a calcio! Il risultato è un completo disastro. Quando però Dag recluta Ginna, energica e appassionata tifosa, le cose iniziano a migliorare. Usando come campo di allenamento i vulcani ribollenti, i geyser fumanti e le rocce dei canyon, i primitivi imparano a superare i propri limiti e a credere in sé stessi. Nonostante i tentativi di Lord Nooth di indebolire la squadra dei primitivi nascondendo segreti importanti sul loro passato, niente e nessuno riuscirà a fermarli.

Scritto da Lo.
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA