questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

I film prodotti da Filmauro verranno distribuiti dalla Universal

Attualità, Conferenze stampa, Trade

27/06/2012

Aurelio De LaurentiisUltima convention di queste Giornate Professionali Estive di Riccione era quella di Filmauro di Aurelio De Laurentiis. E, il Presidente del Napoli, per non smentirsi mai annuncia una ‘bomba’ a sorpresa. Prima di non presentare il listino dato che non abbiamo visto una scena o annunciato il titolo di un loro film, chiama sul palco Richard Borg, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Universal Pictures. Il quale aveva finito pochi minuti prima di presentare il listino della sua società.

L’annuncio ‘bomba’ è questo, da questa mattina 27 giugno, Borg e De Laurentiis si sono chiusi in una stanza e hanno stilato un contratto, per la durata di 36 mesi, che prevede che i film prodotti da Filmauro verranno distribuiti dalla Universal.

"La pirateria sta affossando il mercato italiano" ha affermato De Laurentiis, "ma questo non significa che noi lo abbandoneremo andando in altri paesi dove gli autori sono più tutelati. Filmauro continua a credere nel mercato italiano, e nel 2012/2013 distribuirà 20 titoli tra produzioni italiane e acquisizioni internazionali”.

Massimo sostegno ai prodotti italiani: "Stiamo scrivendo proprio in questo momento il nuovo film di Natale, sto andando giusto adesso a Roma per incontrare i nostri sceneggiatori: supervisionerò direttamente la sceneggiatura di questo nuovo titolo". Numerose le acquisizioni internazionali, tra cui jOBS, il biopic su Steve Jobs con Ashton Kutcher le cui riprese sono in corso. Oltre al nuovo film di Carlo Verdone, di Giovanni Veronesi e Il terzo tempo di Enrico Maria Artale, una pellicola ambientata nel mondo del rugby.

Ma ritornando alla notizia ‘bomba’ di cui sopra, ovvero l’accordo tra Filmauro e Universal, Aurelio De Laurentiis dà l’appuntamento a tutti quelli che ne volessero saper di più per il 6 luglio a Roma dove si terrà una conferenza stampa durante la quale verranno meglio specificati i dettagli di questa nuova liaison.

Quindi sono confermate poi le voci che giravano da qualche tempo, ovvero che la compagnia stava cercando un partner per la distribuzione: De Laurentiis ha infatti dichiarato, spiazzando i presenti, di aver preso accordi con Richard Borg per "unire le forze" e affidare la distribuzione dei titoli Filmauro alla Universal Pictures International.

“Nei momenti di crisi – ha ribadito De Laurentiis – non bisogna mai tirarsi indietro ma rilanciare. Noi di Filmauro abbiamo venti titoli tra produzione ed acquisti e ho pensato di chiedere l’aiuto ad un amico fidato ed esperto come Richard Borg su come agire. Dopo varie ore passate insieme a discutere abbiamo firmato un contratto, con una validità di 36 mesi, che prevede che i nostri film prodotti e acquistati usciranno nel listino di Universal Pictures. Ci siamo anche impegnati a garantire, soprattutto per i film italiani, nuovi autori, nuovi sceneggiatori, attori, registi, prodotti diversi da quelli realizzati fino ad ora, più adatti a questa nuova sinergia e, anche al momento, che stiamo attraversando”.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA