questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

I film di Pasqua

Attualità

01/04/2010

Seconda tornata dei film pasquali. Si parte con Il piccolo Nicolas e i suoi genitori del francese Laurent Tirard, la storia esilarante per tutta la famiglia di un piccolo gianburrasca transalpino, che alla vigilia della nascita di una sorellina ne combina di tutti i colori. Scritto da René Goscinny, autore di Asterix, Il piccolo Nicolas è diventato un caso cinematografico in Francia dove è stato visto da 5,5 milioni di spettatori. Il titolo più trasgressivo è certamente Colpo di fulmine Il mago della truffa, diviso tra genere imbroglioni e gay romantic comedy, con uno scatenato Jim Carrey che, sulla falsariga della storia vera del Sig. Steven Russell, si trasforma da esemplare padre di famiglia a truffatore incallito, da marito fedele a gay scatenato. Con un versante romantico da antologia, grazie alla strepitosa coppia Jim Carrey - Ewan McGregor. Ma forse i titoli più importanti vengono dall'Italia. Con La vita è una cosa meravigliosa i fratelli Vanzina si cimentano in una commedia corale con uno sguardo attento alla realtà italiana, vista, o forse dovremmo dire ascoltata, attraverso le intercettazioni telefoniche. Una commedia divertente, con collaudati attori comici come Proietti, Brignano, Salemme, ma con ambizioni di raccontare, un pò alla Sordi o alla Tognazzi per intenderci, gli italiani del nuovo millennio. Anche Sul mare di Alessandro D'Alatri racconta un pezzo d'Italia, con una commedia dai risvolti drammatici. Al centro la storia d'amore tra due giovani di estrazioni sociali molto diverse, lui è un isolano di Ventotene, che d'estate porta in giro i turisti con la sua barca e d'inverno fa il muratore nei cantieri sulla terraferma. Lei invece è una milanese altoborghese. Si innamorano appassionatamente, ma quando lei torna a Milano non ha più nessuna voglia di continuare una relazione così improbabile. Ultimo titolo, Gamer, che come dice il titolo è un film dentro un videogioco. Siamo nel 2020 e l’intero pianeta segue ossessivamente un gioco chiamato Slayers. Venti carcerati condannati a morte vengono pilotati da altrettanti giocatori di videogame. 30 round. Chi perde muore. Chi riesce a superarli tutti e 30 ottiene la libertà.

Ma il menu pasquale parte già ricco con le uscite dello scorso week end. Il felice ritorno di Gabriele Salvatores, dopo una serie di noir, alla commedia con Happy Family che va a rafforzare, con stile molto personale e quasi surreale, il filone della commedia familiare che in questo momento sta ottenendo un grandissimo successo. Due coppie agli antipodi: i proletari Diego Abatantuono - Carla Signoris e gli altoborghesi Fabrizio Bentivoglio - Margherita Buy, che non si sarebbero mai incontrati nella vita, incrociano i propri destini a causa dei figli sedicenni caparbiamente decisi a sposarsi.

Non manca - come in tutte le feste che si rispettino - il blockbuster animato in 3D. I bambini ed i ragazzi non si lasceranno scappare Dragon Trainer, un emozionante e commovente tuffo in un mondo fantastico di vichinghi e draghi alati. Storia di un bambino mingherlino e più incline alla fantasia che alle prove muscolari, figlio del capo di un villaggio, che per essere accettato dalla comunità, secondo una antica tradizione vichinga, deve dare prova del proprio coraggio catturando o uccidendo un drago. Ci riuscirà naturalmente, senza nessun rodeo, dando una lezione di civiltà a tutti gli increduli guerrieri. Infine, anche questo uscito la settimana scorsa, e indirizzato prevalentemente ad un pubblico di teen agers, da segnalare il drammone sentimental-familiare (senza vampiri) interpretato dal bel tenebroso di Twilight, Robert Pattinson. Remember Me è la storia dell'incontro di due giovani. provenienti da situazioni familiari molto difficili, che scoprono di avere molte cose in comune, che li legheranno ad una profonda amicizia destinata a trasformarsi in amore.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA