questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

I film del week end

Attualità

08/04/2010

Week end affollatissimo. Otto nuovi titoli in uscita, con molte proposte interessanti. Cominciamo con gli autori più blasonati. E' il caso di Roman Polanski che con L'uomo nell'ombra realizza un eccellente thriller spionistico, più hitchcockiano che politico. Vincitore del Premio per la miglior regia al Festival di Berlino, L'uomo nell'ombra del titolo fa riferimento al personaggio di un ghost writer, uno scrittore ombra, ingaggiato da un ex primo ministro britannico (inevitabile il riferimento a Tony Blair) per scrivere la propria autobiografia. Ma gli eventi prenderanno una piega molto diversa. Sempre sul genere spettacolare con forti riferimenti politici, è Green Zone in cui il regista americano Paul Greengrass, trasporta il suo attore feticcio Matt Damon, già protagonista della saga di Bourne, in missione in Iraq, alla vigilia della guerra, in una caccia 'avvelenata' ai fantomatici depositi di armi di distruzione di massa. Una caccia dove ben presto si accorgerà di non essere mai stato l'ipotetico cacciatore, ma piuttosto la preda.

Sul fronte della commedia 'rosa' due proposte anglofile. La pellicola americana Il cacciatore di ex, commedia romantico-rocambolesca per la coppia glamour Gerard Butler - Jennifer Aniston. Lui è un cacciatore di taglie, lei è una giornalista che sta indagando su un caso di omicidio che parrebbe coinvolgere la polizia. Che affida all'ignaro ex marito il compito di trovare e arrestare la sua ex, per metterla a tacere.

L'altra commedia, Una proposta per dire sì è invece legata ai costumi irlandesi. Basata su un vecchio proverbio maschilista che stabilisce che il 29 febbraio è l'unico giorno 'dell'anno' in cui una ragazza può fare la proposta di matrimonio ad un uomo, racconta il viaggio di una giovane donna, che approfittando dell'anno bisestile si mette in viaggio, alla volta di Dublino, per chiedere la mano del suo fidanzato. E' sul genere storie bizzarre e divertenti anche Sunshine Cleaning - Non c'è sporco che tenga, che come anticipa il titolo mette in scena l'idea pazza e geniale di una signora delle pulizie americana, che per guadagnare i soldi per mandare il figlio all'Università, decide di avviare assieme alla sorella una singolare impresa di pulizie: ripulire le scene dei crimini.

Due i film legati al tema del viaggio. Il tenero e musicale Basilicata Coast to Coast, felice esordio alla regia di Rocco Papaleo, che segue tra ironia e amore per la propria terra, quattro musicisti on the road in un viaggio a piedi attraverso la Basilicata con l'esibizione, in finale, ad un vero Festival musicale. L'altro è lo scoppiettante Simon Konianski, storia di una litigiosissima famiglia di ebrei, con il giovane e bizzarro Simon che alla morte del padre, decide di rispettare le sue ultime volontà, affrontando un viaggio delirante dal Belgio all’Ucraina, a bordo di un’auto sgangherata, con a bordo il figlioletto e due zietti picchiatelli, per seppellirlo nel paese dove era nato.

A proposito di viaggi, quello di Departures è certamente il più estremo. Oscar come Migliore Film Straniero nel 2009, è la storia di un ex musicista giapponese che pensando di rispondere all'annuncio 'partenze' di un'agenzia di viaggi, accetta un posto in una agenzia di pompe funebri. Dove imparerà che la morte è prima di tutto un rito di commiato.

 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA