questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Harry Potter e i doni della morte parte II: i primi tre minuti del film

Trailer

13/04/2011

Sebbene sia una versione bootleg, dunque in qualità non proprio eccelsa, siamo certi che questa clip proveniente da Harry Potter e i doni della morte parte II renderà felici moltissimi fan. Si tratta infatti dei primi tre minuti del film che sarà nelle sale il 13 luglio (due giorni prima rispetto agli Stati Uniti, per rispettare la tradizione italiana di far uscire i film della saga di mercoledì), scena disponibile anche come contenuto extra del dvd de I doni della morte parte I, in vendita dal 15 Aprile.

La scena è molto importante dal punto di vista della storia, utile ad Harry Potter per mettere insieme i tasselli che lo porteranno a capire come può forse sconfiggere la sua nemesi, Lord Voldemort. Il signore Oscuro è infatti entrato in possesso della Bacchetta di Sambuco, la bacchetta invincibile, profanando la tomba di Albus Silente ed è convinto grazie a questa di poter sconfiggere il giovane mago. Harry si confronta dunque con Olivander, lo storico fabbricante di bacchette magiche: l'uomo lo avverte che il rapporto tra il mago e la sua bacchetta è molto particolare essendo questa a scegliere il suo padrone; gli conferma inoltre la probabilità della reale esistenza de I doni della morte, dei quali uno potrebbe essere proprio la Bacchetta di Sambuco, seguita dal Mantello dell'invisibilità e dalla Pietra della Resurrezione. Basterà questo per fermare Voldemort?

Dietro la macchina da presa per la quarta volta troviamo David Yates, lo script è stato invece firmato dallo storico sceneggiatore Steve Kloves. Protagonisti sono come sempre Daniel Radcliffe, Emma Watson e Rupert Grint, affiancati da un cast di comprimari di tutto rispetto a partire da Helena Bonham Carter, Alan Rickman, Ralph Fiennes, Ciaràn Hinds; rivedremo inoltre Michael Gambon e Gary Oldman, rispettivamente nei panni di Silente e Sirius Black.

Ecco la clip!

 

 

Scritto da Manuela Blonna
Tag: non vi sono tags per questo articolo
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA