questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2 record annunciato

Attualità

12/07/2011

L'HP day è arrivato, domani in tutto il pianeta esce Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2. L'ottavo e ultimo capitolo della saga che in dieci anni ha portato con sette pellicole nelle  casse della Warner Bros la cifra record di 6.3 miliardi di dollari arriva in Italia su 1000 schermi, di cui 500 in 3D.  Da quest'ultimo capitolo, anche se nessuno lo dice, ci si aspetta di battere i record precedenti, innanzitutto di superare la barriera del miliardo di dollari che a nessuna delle sette pellicole precedenti è riuscita a valicare, sebbene alcune ci siano andate vicino. Ma stavolta ci sono molteplici fattori che giocano a favore, a cominciare dal 3D, che significa un biglietto a prezzo maggiorato e dall'essere l'ultimo capitolo di una serie epocale che difficilmente gli spettatori vorranno perdere.
Il primo storico capitolo, ha raggiunto in tutto il mondo nel 2001 la quota di 974,733,550 dollari. L'incasso più basso (si fa per dire) è del Prigioniero di Azkaban, fermatosi a quota 795,634,069 dollari nel 2004. In Italia i 7 film hanno incassato oltre 150 milioni di euro. Comunque, restando in Italia, i record da battere sono rappresentati per il risultato del primo giorno dal sesto episodio, maggior esordio della saga, che incassò  2.9 milioni di euro, mentre il record di miglior week end d'esordio spetta al settimo capitolo con 7.452.768 euro. Infine il record dei primi cinque giorni ritorna ad Harry Potter 6 che portò a casa 9.263.872 euro, mentre il miglior incasso complessivo della saga, anche in Italia, è stato quello del primo episodio con 25.269.000 euro.
Negli Stati Uniti invece il miglior week end d'esordio spetta a Harry Potter 7 con 125 milioni di dollari, mentre a livello mondiale il record del primo giorno torna ad Harry Potter 6 con 394 milioni di dollari.
Buona fortuna Harry Potter!

 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA