questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Gravity: 2013 (piccola e immensa) Odissea nello spazio

Recensioni

28/08/2013

Il direttore Alberto Barbera apre il Festival di Venezia con uno dei film più interessanti degli ultimi anni legato allo spazio. Una narrazione così forte e intensa da fare apparire Apollo 13 quasi una "passeggiatina di salute nello spazio".

Un dramma intimista sullo sfondo silenzioso dell’immensità di un cosmo silenzioso e indifferente ai problemi degli astronauti Clooney e Bullock alle prese con la distruzione di un satellite russo. Un evento in grado di scatenare una tempesta pronta a coinvolgere e mettere a rischio tutte le missioni attive intorno all'orbita della Terra.

L’equipaggio dello Shuttle, o ciò che ne rimane, dunque dovrà lottare per salvarsi la vita in un crescendo spettacolare dove il 3D viene utilizzato dal regista Alfonso Cuaròn per tenere gli spettatori sul bordo della poltrona fino alla fine.

Una storia travolgente in cui il cinema d’autore, sublimato a blockbuster dal punto di vista visivo e dalla potenza narrativa, sconvolge il pubblico con una serie di sorprese emozionanti che portano lo spettatore a riflettere dinanzi a quanto accade.

Un viaggio emozionante interpretato da due grandissimi attori come George Clooney e Sandra Bullock in un contesto insolito e ostile come quello dello spazio dove la forza di gravità e tutto e dove la vita è avversata da un numero importante di fattori.

Un film sorprendente in cui il cinema rivendica a pieno titolo la sua forza e la sua spettacolarità in un crescendo di emozioni molto personali che obbligano il pubblico a riflettere grazie ad una storia di fantascienza basata sulla realtà possibile e sulla forza degli esseri umani anche nelle condizioni più avverse.

L''apeertura più bella e importante dal punto di vista cinematografico per la Venezia del Ventunesimo secolo in grado di coniugare grande cinema d'autore e una forma di entertainment molto moderna.

Scritto da Marco Spagnoli
Tag: non vi sono tags per questo articolo
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA