questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Grandi film con un brutto finale

Attualità

04/08/2015

Tante volte rimaniamo colpiti da un film stupendo che poi si perde nel finale. Altre volte invece ci piace soprattutto il finale di un film che nel complesso non ci ha conquistato pienamente nella prima parte. Tuttavia la conclusione di una storia, di un’avventura, che sia divertente o drammatica, all’insegna della fantascienza o di ambientazione storica, ha una grande importanza sul grande schermo. Spesso anche gli stessi registi scelgono un finale per il loro pubblico, diverso dalla versione originale, tagliando o girando nuovamente alcune scene che magari cambiano l’effetto dell’intero film, nel bene o nel male. La rivista Looper ha analizzato, in particolare, alcuni film considerati cult e perle della storia del cinema, che però hanno optato per un finale non molto convincente, o che, altresì, hanno scelto di cambiare la versione originale migliorando la situazione. Guardiamo quali titoli hanno incluso in questa curiosa lista e, se non siete d’accordo, commentate sulla nostra pagina Facebook.

DIE HARD - DURI A MORIRE

Originariamente scritto come sequel del franchise Arma letale, Die Hard inizia come una fantastica avventura di John McClane, interpretato da Bruce Willis. Il film è un action rimasto nella storia del cinema, che coinvolge ed appassiona anche grazie alla forte presenza di un umorismo irresistibile proprio del protagonista. Ma il finale è meno soddisfacente, con McClane che spara ai cavi della linea elettrica per fermare l’ elicottero di Simon Gruber, meglio dell’originale in cui egli rintraccia Simon in un caffè in Ungheria, e lo uccide con un lanciarazzi.

RICOMINCIO DA CAPO

Uno dei ruoli più iconici di Bill Murray. Come si è visto, la sceneggiatura originale ha aggiunto qualcosa che avrebbe rovinato il film. Quando Phil viene finalmente fuori del suo ciclo del tempo, scopriamo che il suo amore cercato a lungo, Rita, è bloccata in un proprio loop temporale. 

L’ARMATA DELLE TENEBRE

Mentre i puristi dicono che Evil Dead 2 sia il film migliore, L'armata delle tenebre è quello in cui Bruce Campbell si è rivelato una vera star. Il film è stato quasi rovinato con il finale originale del regista Sam Raimi, in cui invece di utilizzare il Necronomicon per tornare a casa, Ash finisce in un sonno per una pozione magica e si risveglia in un futuro post-apocalittico, a questo punto il film diventa buio.

CLERKS

Qualunque cosa tu possa pensare di Kevin Smith in questi giorni, il suo primo film, Clerks, è stato un inizio promettente. La buona cosa di Smith è che ha tagliato il finale originale, dove il protagonista Dante girava in modo casuale e viene ucciso da un rapinatore prima di lasciare il lavoro.

RITORNO DEL JEDI

Le persone tendono ad etichettare Il ritorno dello Jedi come il più debole della trilogia originale di Star Wars. Ma a quanto pare il film è stato originariamente creato per uccidere Han Solo e Luke Skywalker troppo esausti per finire la loro lotta contro l'Impero. Non sorprende che George Lucas abbia pensato di mantenere in vita i suoi eroi fino alla fine per vendere i vari gadget e giochi a tema.

LA PICCOLA BOTTEGA DEGLI ORRORI

Anche se il musical originale off-Broadway si conclude con Audrey II che conquista il mondo, dopo aver ucciso il cast principale, i tentativi di porre fine alla trasposizione cinematografica di Frank Oz sono stati accolti con una massiccia disapprovazione da parte del pubblico di prova. I realizzatori hanno cambiato il ritorno di Audrey, ma per il resto dei nostri eroi vivono per i titoli di coda.

NATIONAL LAMPOON’S VACATION

Nella versione originale del film, le forze d’ordine trattenevano Clark Griswold interpretato da Chevy Chase dal proprietario di Walley World Roy Walley, poco prima di essere trasportato fuori dal parco. Il pubblico di prova odiava questo finale, quindi il cast di produzione di John Candy ha girato un nuovo finale con le Six Flags Magic Mountain.

TITANIC

James Cameron non è noto per la sottigliezza, è per questo che non è sorprendente che Titanic si sia concluso con un discorso troppo lungo dell’anziana Rose e poi Bill Paxton che ride come un pazzo, mentre guarda la goccia che cade sul diamante nell’oceano.

TERMINATOR 2

Rimanendo su James Cameron, Terminator 2 aveva un finale di una speranza desolante che ha ossessionato il pubblico per anni. Il suo taglio originale aveva una Sarah Connor truccata come una vecchia signora che legava le scarpe di suo nipote nel parco. Perchè?

SHINING

Stanley Kubrick stava per finire il suo film horror epico Shining con un epilogo di due minuti che mostra Wendy e Danny durante il recupero in ospedale, a quanto pare perché voleva rassicurare il pubblico che i personaggi che l'avevano fatta. Ma poi ha sapientemente tagliato la scena dalla versione finale, lasciando gli spettatori raffreddati con la scena inquietante ed ambigua di Jack Torrance nella vecchia foto sul muro. Un colpo da maestro.

Scritto da Letizia Rogolino
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA