questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Gone Girl - L’Amore Bugiardo, 8 cose da sapere del nuovo film di David Fincher

Attualità, Personaggi

03/10/2014

Se avete già letto il romanzo campione d'incassi di Gillian Flynn, sapete già i segreti di Gone Girl - L'Amore Bugiardo, il nuovo film di David Fincher che sarà presentato Fuori Concorso alla prossima nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma. Colpi di scena e il significato nascosto di alcuni particolari, sono solo alcune delle novità del tanto atteso adattamento scritto da Flynn, e c'è una buona notizia per gli appassionati e neofiti. Il film offre la storia brutale come il libro, ma raffredda il pubblico nello stesso modo che ha fatto con i lettori, guardando con sospetto il significato del film.

CAST PERFETTO

"Tyler Perry?" ha detto il mondo intero che ha letto il libro, quando Madea è arrivato al ruolo di Tanner Bolt, ma è assolutamente essenziale per lo spirito del film. Ci sono Neil Patrick Harris, Kim Dickens e Patrick Fugit. Il cast si inserisce perfettamente in questo mondo contorto, ma la lode speciale va a Carrie Coon, che fa con questo progetto il suo debutto cinematografico. Come la sorella di Nick Margo, Coon aggiunge un livello di umanità al film, che lo salva dal diventare eccessivamente freddo.

2. TI PIACERA’ BEN AFFLECK ANCHE SE LO ODI 

Oh, non ti piace Ben Affleck? Affleck il regista ha fatto più strada in questi ultimi anni rispetto all’ Affleck attore, ma il complesso ruolo di Nick Dunne in Gone Girl dovrebbe cambiare questa situazione. Infatti qui, Affleck è in grado di scomparire in un ruolo, mantenendo intorno alcuni dei bagagli che hanno reso le persone ingiustamente critiche verso di lui. Nick è bello, sembra intelligente, ma non sappiamo se ci piace. C'è qualcosa in più. Quel "qualcosa" dà a Gone Girl la capacità di mantenere un equilibrio precario, sul filo del rasoio.

3. LA PERFORMANCE DI ROSAMUND PIKE è FULL TIME

La prestazione della Pike in Gone Girl, è probabilmente una delle migliori dell’anno.

4. DAVID FINCHER VI CONVINCERA’ CHE SOLO LUI AVREBBE POTUTO FARE QUESTO FILM

Anche se è probabilmente il suo film meno appariscente in termini tecnici, Gone Girl ha comunque la sua firma. Della durata di due ore e mezzo, questo non è un cortometraggio, ma non c'è niente di più. E’ tecnicamente magistrale.

5. E’ DIVERTENTE COME L’INFERNO

Cioè in un modo molto tetro. Con il tempo ogni segreto viene fuori, il film rivela la sua vera forma, come una delle commedie più buie messe insieme in un istante.

6. LE RAGIONI PER CUI AVETE AMATO IL LIBRO CI SONO ANCHE QUI NEL FILM

Quando Flynn ha venduto i diritti per il suo libro, ha insistito nello scrivere la prima stesura della sceneggiatura, qualcosa che non aveva mai fatto prima. Il risultato è fedele, senza essere schiavo al libro, e cattura l'essenza malvagia della storia. Potremmo non spendere così tanto tempo ad usare il cervello di Nick e Amy, ma questa è la stessa storia coinvolgente che era scritta sulle pagine.

7. FA IMPAZZIRE LA GENTE

Come il libro, il finale finisce per sconvolgere la gente, probabilmente per una serie di motivi. Ciò significa che si ascoltano molti degli stessi dibattiti sopravvenuti in tutto il romanzo.

8. E’ UNO DEI MIGLIORI FILM DELL’ANNO

Gone Girl vincerà qualche Oscar? Sarà anche candidato per qualche nomination? Non importa perché è un film ridicolmente divertente e sapientemente realizzato. 

Scritto da Letizia Rogolino
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA