questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Golden Globes spiazzanti anche se il vincitore rimane Avatar

Attualità

18/01/2010

I Golden Globes, che vengono assegnati dalla Stampa Estera accreditata ad Hollywood - circa 400 persone (contro i circa 6mila membri dell'Academy) - hanno un impatto mediatico decisamente superiore al valore intrinseco del Premio. Ciò nonostante, grazie soprattutto al perfetto timing che li posiziona a ridosso delle nomination agli Oscar, in 'apertura' della Oscar Season (anche se con gli Oscar non hanno nulla da spartire), riescono ad ottenere una visibilità globale straordinaria. C'è da dire che non avendo alla base dei critici cinematografici, ma soprattutto dei giornalisti - la maggior parte dei quali si occupa solo marginalmente di cinema -, i votanti dei Golden Globes sono più sensibili ai fenomeni economici e mediatici rispetto a quelli puramente artistici. Pertanto con queste premesse era inevitabile che prevalesse il grande Avatar rispetto al piccolo The Hurt Locker di Kateryn Bigelow, ex moglie di Cameron, anche nella regia. Inoltre nella sezione 'commedia' Una notte da leoni rispetto al sofisticato Nine, o E' complicato, che forse sul piano artistico avrebbero meritato qualcosa di più.

Ma dove i gusti dei Golden Globes si rivelano piuttosto 'superficiali' è soprattutto nella categoria migliore attrice drammatica dove Sandra Bullock viene premiata su Carey Mulligan (An education) e su Helen Mirren di The last Station. Anche il Premio a Robert Downey Jr per miglior attore di commedia, per quanto il film sia riuscito, è assolutamente sproporzionato. Per il resto poco da dire. Scontata e blindata la vittoria di Christopher Waltz (Bastardi senza gloria) e di Mo'nique (Precius) nei ruoli 'non protagonisti'. Restano a bocca asciutta Tra le nuvole (che deve accontentarsi della 'sceneggiatura', Nine e The Hurt Locker (che non prendono nulla). Anche Baaria non ce l'ha fatta, ma sta sicuramente in buona compagnia.

 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA