questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Globi d’oro 2010-2011: le nominations

Attualità

13/06/2011

Sono state diffuse finalmente tutte le nominations per il 51esimo Globo d'oro 2010/2011, il terzo premio cinematografico più importante d'Italia dopo i David di Donatello ed i Nastri d'argento. Per i profani, si tratta di un importante riconoscimento nato nel lontano 1959, ideato da John Francis Lane, Melton Davis e Klaus Rhüle, tre prestigiosi giornalisti cinematografici, per rendere omaggio al Cinema Italiano in quel momento al vertice del suo splendore, creando un Premio Cinematografico sulla scia dei Golden Globes di Hollywood. La prima premiazione avvenne presso l'Hotel Excelsior nel 1960. Cinque film erano nell'elenco dei candidati al Premio, La grande guerra di Monicelli, Il generale della Rovere di De Sica, La notte brava di Bolognini, L'Estate violenta di Zurlini, ed Un maledetto imbroglio di Germi, il vincitore. Quest'anno la stampa estera verrà chiamata a premiare il 1 Luglio, nella cornice di Villa Massimo Accademia Tedesca in Roma. Vediamo le nominations:

Miglior Film

”Habemus Papam” di Nanni Moretti.

”I Fiori di Kirkuk” di Fariborz Kamkari.

”Noi credevamo” di Mario Martone.

 Migliore regista

Emidio Greco per ”Notizie dagli scavi”.

Mario Martone per ”Noi credevamo”.

Saverio Costanzo per ”La solitudine dei numeri primi”.

 Migliore opera prima

”Into Paradiso” Paola Randi.

”L’Estate di Martino” di Massimiliano Natale.

”20 sigarette” di Aureliano Amadei.

 Migliore commedia

”Benvenuti al Sud” di Luca Miniera.

”Che bella giornata” di Gennaro Nunziante.

”Nessuno mi puo’ giudicare” di Massimiliano Bruno.

 Migliore sceneggiatura

Emidio Greco per ”Notizie dagli scavi”.

Giancarlo de Cataldo, Mario Martone per ”Noi credevamo”.

Saverio Costanzo ” La solitudine dei numeri primi”.

 Migliore fotografia

Fabio Cianchetti per ”La solitudine dei numeri primi” di Saverio.

Costanzo Pasquale Mari per ” Gorbaciof” di Stefano Incerti.

Renato Berta per ”Noi credevamo” di Mario Martone.

 Migliore musica

Banda Osiris per ”Qualunquemente” di Giulio Manfredonia.

L’Orchestra di Piazza Vittorio per ”I fiori di Kirkuk” di Fariborz Kamkari.

Marco Werba per ”Native” di John Real.

 Migliore canzone

”Accanto” per ”Native” di John Real (Franco Simone).

”Immaturi” per ”Immaturi” di Paolo Genovese (Alex Britti).

”L’amore non ha religione” per ”Che bella giornata” di G.Nunziante (Luca Medici).

 Migliore attrice

Paola Cortellesi per ”Nessuno mi puo’ giudicare” di Massimiliano. Bruno.

Piera Degli Esposti per ”I bambini della sua vita” di Peter Marcias.

Alba Rohrwacher per ”La solitudine dei numeri primi” di Saverio Costanzo.

 Miglior attore

Raoul Bova per ”Nessuno mi puo’ giudicare” di Massimiliano Bruno.

Elio Germano per ” La nostra vita” di Daniele Luchetti.

Toni Servillo per Gorbaciof” di Stefano Incerti.

Durante la cerimonia, presentata dal giornalista Tonino Pinto e dall'attrice Giorgia Wurth verranno consegnati anche i premi alla carriera a Vincenzo Cerami, e a Nicola Piovani che verrà premiato dal collega Ennio Morricone. Lo European Golden Globe, ideato da Elizabeth Missland, di cui è madrina Monica Bellucci, consegnato ogni anno ad un giovane talento italiano con carriera internazionale, verrà assegnato a Riccardo Scamarcio. Non verrà dimenticato ovviamente il cinema estero e sarà In un mondo migliore di Susanne Bier, già Oscar 2011, il Miglior Film Europeo votato dai giornalisti stranieri.

 

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA