questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Giovanna Cau per una festa della donna molto speciale

Attualità, Personaggi

19/02/2013

E' un fiume in piena Giovanna Cau, sorridente, ironica, brillante e, a quasi novant'anni, ancora con un filo di civetteria ci regala un 'one-woman show' di presentazione del film Diversamente giovane, diretto da Marco Spagnoli, che la racconta con altrettanta passione umana e civile. Perchè parlare di Giovanna Cau, avvocato per antonomasia del cinema italiano, significa anche parlare di impegno civile e culturale oltre che politico.
Nel suo studio legale a Roma è passata la storia del cinema italiano, da Mastroianni a Fellini, a Sophia Loren, Pasolini, Moravia, Scola, Lizzani, Rosi, Montaldo, personaggi di cui è stata prima amica che agente, consigliera e avvocato, dividendo il suo impegno, accanto a questi nomi prestigiosi, con le battaglie civili come quella dell'emancipazione femminile e per i diritti dei portatori di handicap.
Ci parla del suo studio, ancora in piena attività, e che negli anni d'oro del cinema italiano era a tutti gli effetti un salotto dove si potevano incontrare i mostri sacri dell'epoca, come adesso sia diventato anche il suo 'sacrario' pieno di ricordi e di foto dei suoi sessanta anni di professione, dove lei quasi ogni giorno parla ai suoi vecchi amici come se fossero ancora in vita. Ma se l'affetto è ancora vivissimo, non traspare nessuna malinconia, nessuna nostalgia in una donna eccezionale che vive profondamente nel presente. Riesce a vedere tutto. Molto soddisfatta del Festival di San Remo di quest'anno, sia per i testi delle canzoni tutt'altro che banali che per i due presentatori 'finalmente due persone normali' non lo è altrettanto per il cinema italiano di questi anni. A parte la soddisfazione per il successo di Principe Abusivo e per la qualità di Viva la libertà.  Il suo attore preferito è Checco Zalone, per cui nutre una simpatia particolare, anche se apprezza molto anche Bisio.
Ci rivela infine che voterà il tandem Bersani-Vendola, pur non nascondendo una predilezione per quest'ultimo.
Sanguigna, determinata, combattiva, fumatrice accanita, il documentario la racconta a 360 gradi nella sua vita straordinaria, in cui lei non vede niente di eccezionale, con il contributo di personaggi che la conoscono molto bene, come il magistrato scrittore Giancarlo De Cataldo, il compianto sceneggiatore Tonino Guerra, i registi Virzì, Scola, Lizzani, Montaldo, i produttori Cicutto, Sovena, Giuliano, Tozzi.

In occasione della Festa della donna e in replica l'11 marzo, giorno del novantesimo compleanno di Giovanna Cau,  Diva Universal (Sky, Canale 128) presenta in esclusiva prima tv per l'Italia "Giovanna Cau - Diversamente giovane", il documentario di Marco Spagnoli sulla vita dell'avvocato Giovanna Cau presentato nella Sezione Extra del Festival del Cinema di Roma nel 2011.  

Guarda il trailer

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA