questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Gibson-Grigorieva: indagati

Attualità, Gossip

23/07/2010

L'affaire Gibson-Grigorieva si fa sempre più complicato.

Mentre stanno uscendo fuori altre telefonate e perfino degli SMS molto 'vivaci' tra i due ex amanti adesso acerrimi nemici, anche lo sceriffo della contea di Los Angeles si sta interessando al caso. Le tracce da seguire sono molte: un'accusa di tentata estorsione a carico della Grigorieva, un'accusa di aver venduto le telefonate registrate dalla Grigorieva a carico della sorella di quest'ultima e sua attuale convivente. Un'accusa di violenza domestica a carico di Gibson. 
Ma andiamo per ordine. 
Secondo la difesa di Gibson, prima che le telefonate incriminanti per l'attore venissero pubblicate sul sito Radaronline la Grigorieva avrebbe richiesto 10 milioni di dollari all'attore, per non divulgare il contenuto dei colloqui telefonici. Poiché la Grigorieva e Gibson avevano raggiunto un accordo di separazione consensuale, dietro pagamento di 15 milioni di dollari alla Grigorieva, questa richiesta di altri 10 milioni, se confermata, sarebbe del tutto ingiustificata. La Grigorieva ha sempre negato di avere consegnato i nastri per la pubblicazione, affermando di aver registrato le telefonate per paura, a causa del livello di aggressività raggiunto da Gibson. Ma ci sarebbero degli sms che proverebbero il suo tentativo di estorsione. Adesso anche la sorella di Oksana, Natalie, è entrata nell'indagine, poiché sospettata di aver venduto al sito RadarOnline i nastri con le telefonate. Ci sarebbe una traccia bancaria di questa vendita. Secondo alcune fonti vicine a Gibson ci sarebbero delle testimonianze sul tentativo di Natalie di vendere i nastri anche ad altri giornali. Poiché lei ed Oksana sono molto legate, si potrebbe facilmente dedurre che queste azioni sono state fatte in totale accordo. L'ufficio dello Sceriffo conferma di aver ricevuto accuse di estorsione accanto a quelle iniziali di violenze domestiche.

 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA