questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Gianni Bozzacchi e le memorie eposte

12/11/2013

Hollywood sul Tevere Reloaded: Gianni Bozzacchi firma le 'Memorie Esposte'

Gianni Bozzacchi che a cavallo degli anni Sessanta e Settanta è stato considerato come il 'Re dei fotografi' italiani, si racconta in un affascinante libro di memorie.

La sua bio ripercorre gli anni d'oro della sua carriera negli anni '60 - '70 come fotografo personale di Elizabeth Taylor negli anni in cui fu sposata con Richard Burton, dell'amicizia con la coppia e con molti dei divi di Hollywood che ha avuto modo di scattare da Brigitte Bardot, Virna Lisa, Alain Delon, Yves Montand, Grace Kelly e molti altri, fino a quando non ha deciso di smettere per sua scelta personale per dedicarsi al cinema come regista e produttore. Quando ha smesso di scattare, per circa 15 anni ha chiuso a chiave il suo archivio, dopodichè spronato da molte persone dea deciso di fare un piccolo libro su Elizabeth Taylor, da lì ha ripreso la voglia di raccontare quegli anni speciali. Quando ha iniziato a scrivere il libro Memorie Esposte che mostra oltre a foto esclusive anche aneddoti curiosi che fanno rivivere quel periodo e che regalano qualcosa din più di ogni star, Danny Most, socio di Ron Howard e suo carissimo amico, ha portato a sviluppare il soggetto nella loro casa di produzione. Insieme a Memorie Esposte (Castelvecchi, pagg. 280, Euro 19.50) uscirà anche un libro soltanto fotografico che ti farò avere, dal titolo La Regina e Io che nel 2001 è stato pubblicato in inglese soltanto in Stati Uniti ed è diventato un best seller,

Come produttore e regista, Gianni Bozzacchi ha avuto l'onore e il piacere di realizzare con Carlo Lizzani il suo l'ultimo progetto, il docu film Non eravamo solo… ladri di biciclette, presentato all'ultimo festival del cinema di Venezia nella sezione Grandi Classici. Il progetto scritto e narrato dal Maestro Lizzani racconta il periodo del Neorealimo cinematografico per il quale ancora oggi il cinema italiano è celebre nel mondo. Il docu film si compone di interviste realizzate dal Maestro Lizzani ai più importati registi italiani e stranieri e linguisti come Scorsese, I fratelli Taviani, Bertolucci, Eco e molti altri.

Scritto da Marco Spagnoli
Tag: non vi sono tags per questo articolo
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA