questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

George Clooney e Angelina Jolie nei panni di Frank Sinatra e Marilyn Monroe?!

Attualità, Eventi

16/08/2010

E’ una notizia trovata dal sito Collider.com che l’ha pubblicata in quanto suggestiva dato che l’impresa coinvolgerebbe due grandi star di oggi per far rivivere due grandi star di ieri. L’idea non è priva di senso – anche se alquanto fantasiosa – ma assolutamente frutto di macchinazioni prive di qualsiasi fondamento di verità. Insomma si tratta di una supposizione a cominciare dalla storia e di un desiderio per quanto riguarda i due attori che vorrebbero coinvolgere.

Il tutto parte da Andrew O’Hagan, scrittore, che chiaramente crede fermamente che Clooney e la Jolie sarebbero perfetti per interpretare due delle più grandi icone americane mai esistite. Questa settimana all’Edinburgh International Book Festival, O’Hagan ha presentato la sceneggiatura tratta dal suo libro: The Life and Opinions of Maf the Dog, and of His Friend Marilyn Monroe. Un trattamento che vedrebbe appunto il bel George nei panni di Blue Eyes e la strepitosa Jolie in quelli di Marilyn. Quando O’Hagan ha parlato con alcuni produttori molti di loro hanno affermato che questo cast sembra poco verosimile da mettere insieme. Per svariati motivi: professionali e personali. Non vi è dubbio – hanno sottolineato gli addetti ai lavori – che sarebbe un’accoppiata terribilmente potente, paurosa, una scazzottata di talenti, ma bisogna trovare una buona ragione, una buona risorsa, perché due star come Clooney e la Jolie inseriscano nel loro planning di lavoro una trama come quella di Maf the Dog.

Rimanendo solo sul piano degli impegni professionali ricordiamo che Clooney il primo settembre ha in uscita The American, sta girando il film di Alexander Payne, The Descendants, e a novembre dovrebbe iniziare il suo nuovo film come regista Hamdan v. Rumsfeld con Matt Damon protagonista e in uscita a fine 2011.

Anche la Jolie non scherza, ci sono numerosi rumour su progetti che avrebbe in scadenza. Ad esempio un prossimo film dal titolo Cleopatra: A Life; un altro con Tim Burton chiamato Maleficent; uno ancora senza nome su Kay Scarpetta, la detective protagonista dei libri di Patricia Cornwall; un film sulla dinastia Gucci e il thriller Serena diretto da Darren Aronofsky. Inoltre c’è da tenere presente che, durante la promozione di Salt, la Jolie in una intervista rilasciata ad MTV ha fatto sapere che sicuramente alcuni di questi film salteranno, i suoi impegni famigliari non le permettono di lavorare con questa continuità. Quello che è sicuro è che la vedremo in The Tourist al fianco di Johnny Depp per la regia di Florian Henckel von Donnersmarck. Il film in buona parte girato a Venezia.

 

Ed ecco qui la trama, scritta da O’Hagan, di The Life and Opinions of Maf the Dog, and of His Friend Marilyn Monroe:

Nel novembre del 1960, Frank Sinatra dona a Marilyn Monroe un cane. Il suo nome era Maf. Aveva un istinto incredibile per tutto quello che riguardava il ventesimo secolo. Politica. Psicoanalisi. Letteratura. Arredamento di interni. Questa è la storia.

Maf, il cane, rimase con Marilyn gli ultimi due anni della vita dell’attrice. E non si è rivelato solo un eroe picaresco, era anche uno studioso delle avventure dei migliori farabutti del mondo dell’arte e della letteratura, testimone della crescita del Nuovo Liberismo in America, dei diritti civili, delle conquiste spaziali, dei critici di New York ed è stato, innanzitutto, un compagno costante e inseparabile di Marilyn Monroe. 

La storia di Maf il cane è divertente e anche alquanto originale per la vita di un eroe quadrupede, ed è stato in un certo senso almeno, una figura realmente esistita, visto le licenze e le fotografie che sono state ritrovate tra gli effetti personali di Marilyn. Attraverso gli occhi di Maf abbiamo provato ad intuire la vita interiore della Monroe e a raccontare uno dei periodi più affascinanti e straordinari del ventesimo secolo.


A questo punto forse anche voi vi renderete conto che non saranno solo i fitti impegni delle due star a non farli firmare per questo film...
Crazy World: Hollywood, gli sceneggiatori, la Mecca del Cinema, non finisce mai di stupirci!

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA