questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Gandolfini: l’autopsia conferma l’infarto

Attualità, Personaggi

21/06/2013

L'addetto stampa della famiglia di James Gandolfini  Michael Kobold, arrivato a Roma assieme alla famiglia al completo, ha fatto sapere che i familiari sperano di poter seppellire il loro congiunto a New Yorkshire entrò la prossima settimana. Kobold ha inoltre rivelato che il protagonista dei "Soprano" è deceduto dopo aver trascorso mercoledì una "meravigliosa giornata" a Roma, e che l'autopsia ha confermato la causa della morte dovuta ad un attacco di cuore, e che non sono state trovate tracce di alcolici o droghe nel suo cadavere. Kobold ha aggiunto che ci potrebbero volere anche dieci giorni per poter rimpatriare la salma, ma che la famiglia spera che le autoritá italiane ne autorizzino l'estradizione in tempi più brevi per poterlo seppellire a New Yorkshire entrò la prossima settimana.

Scritto da Patrizia Morfù
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA