questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

G.I. Joe La Vendetta: una colomba da 132 milioni di dollari

Attualità, Box Office, Personaggi

01/04/2013

Con 51,7 milioni di dollari incassati in Usa e 80,3 milioni nel resto del mondo G.I. Joe La Vendetta non solo porta a casa 132 milioni complessivi con il primo week end, ma segna il miglior debutto dell'anno nei mercati extra Stati Uniti, superando Il Grande e Potente Oz che aveva esordito nel mercato internazionale con 69,9 milioni ed inoltre registrando il secondo incasso di sempre per un'uscita pasquale nel mercato interno (il record rimane a Scontro di Titani che esordì in Usa in occasione delle festivitá pasquali del 2010 con 61,2 milioni di dollari).

Un risultato superiore 'globalmente' a quello del primo episodio che era partito con 92 milioni di dollari worldwide e che ripaga la Paramount della decisione di posticipare l'uscita del film di quasi un anno per riconvertirlo in 3D e rimettere le mani sul personaggio di Channing Tatum. Un risultato comunque non omogeneo perché se il film ha ottenuto incassi da quasi record in vari territori come la Russia e l'estremo oriente, in Usa, nonostante il sovrapprezzo del 3D, non ha raggiunto il risultato del primo episodio (54,7 milioni), anche quello uscito di giovedì.

Ma come previsto i veri trionfatori della Pasqua sono I Croods che usciti dieci giorni fa hanno doppiato la boa dei 200 milioni, per l'esattezza 229,1 milioni di dollari worldwide. Sul mercato nordamericano il cartone Dreamworks è secondo con 26,5 milioni nei tre giorni, per un tot Usa di 88,6 milioni. Subito dopo questi due blockbuster si piazza la new entry Temptation, un thriller diretto daTyler Perry, in terza posizione con 22,3 milioni. Seguono in quarta e quinta posizione Attacco al potere (Olympus has fallen) e Il grande e potente Oz. Il primo, un thriller che mette in scena il sequestro del Presidente degli Stati Uniti, totalizza in dieci giorni 54,7 milioni di dollari, mentre Oz, ancora nella top five dopo quattro settimane, raggiunge nel mercato domestico i 198,3 milioni, mentre in tutto il mondo supera i 400 milioni, 412,3 milioni di dollari per l'esattezza. Inutile dire che Oz è tutt'ora il miglior incasso del 2013. Delude invece le aspettative lo sci-fi thriller The Host che il regista di Gattaca Andrew Nicol ha adattato da un romanzo del l'autrice di Twilight Stephenie Meyer. The Host incassa 11 milioni di dollari piazzandosi in sesta posizione.

Da segnalare tra le uscite 'limited' la partenza in sordina di Come un tuono (The Place Beyond The Pines) con Ryan Gosling, Bradley Cooper ed Eva Mendes, che uscito in soli quattro cinema incassa 270mila dollari, con una media per schermo impressionante di 67,546 dollari, la migliore di sempre di un film pasquale.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA