questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Fuga di cervelli con licenza di straparlare

Anteprime, Recensioni

05/11/2013


Siamo abituati alla sua presenza in TV eppure il richiamo della regia cinematografica deve essere stata troppo forte per non essere colto al volo. E cos
ì Paolo Ruffini con il suo 'Fuga di Cervelli' dirige e si dirige in una commedia pensata per un pubblico giovane.
Dal sapore vagamente anglosassone, frutto senza dubbio di innamoramenti e passioni cinematografiche d'oltre Manica, questo esordio si segnala per il suo essere politicamente scorretto come poteva essere il primo Zalone, ammiccante come un programma di prima serata e con note malinconiche, tanto per esser adeguati al clima di crisi dilagante. Youtube generation alle prese con atmosfere da college movie, senza mai nemmeno avere nel mirino il peggio visto in Animal House. Lasciando da parte i paragoni segnaliamo che da YouTube arrivano due elementi portanti del cast. Il primo e' Frank Matano, star della rete con oltre 80 milioni di visualizzazioni per i suoi scherzi telefonici, mentre il secondo e' Guglielmo Scilla, in arte 'Willwoosh', titolare di uno dei canali YouTube più visitati Nel Belpaese. Tanta tv quindi ovviamente nel film d'esordio di Ruffini, come era prevedibile per un attore che è anche presentatore. Immancabile la bellona, Olga Kent, modella già ammirata in 'Vacanze di Natale a Cortina'. Fuga di cervelli e' ideato, sceneggiato e diretto da Ruffini, che ha lavorato alla scrittura di quello che e' il remake del film campione di incassi spagnolo 'Fuga de cerebros' insieme a Guido Chiesa e Giovanni Bognetti. Il film è prodotto da Maurizio Totti e Alessandro Usai per Colorado Film in collaborazione con Medusa Film ed uscirà il 21 novembre in 400 sale, quando l'effetto Zalone - si augureranno i produttori- si sarà almeno un po' attenuato. In bocca al lupo.

Scritto da Titta Digironimo
Tag: non vi sono tags per questo articolo
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA