questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Fino all’ultimo Knock Out: Tyson

15/09/2008
Tre anni dopo Pelé e Zidane e solo qualche giorno prima del documentario dedicato a Maradona da Emir Kusturiça, il Festival di Cannes si concentra ancora una volta su un eroe dello sport. Tyson, diretto dal regista di Rapsodia per un Killer, James Toback presenta la vita e la storia del controverso campione del mondo del pugilato noto per la sua violenza sul ring quanto nella vita. “C’è voluto un po’ per convincermi.” Ammette Mike Tyson “poi, però, alla fine ho accettato che Toback dirigesse questo documentario su di me, perché ho capito che voleva presentare in maniera onesta la mia persona al pubblico.” Il regista spiega: “Io e Mike ci conosciamo da anni e, nel corso del tempo abbiamo avuto molte conversazioni intime e insolite che sarebbero diventate dei documenti molto interessanti e importanti, in grado di rivelare chi è davvero Mike Tyson e qual è la sua psicologia. Condividiamo le medesime ossessioni e dimostriamo lo stesso interesse riguardo a tanti argomenti. Ad un certo punto abbiamo capito che se dovevamo davvero lavorare insieme su un progetto del genere, era arrivato il momento per farlo. La sua idea era quella di realizzare un Dvd da vendere sui banchetti all’angolo delle strade di New York, per me, invece, era importante realizzare un film in grado di competere per la Palma d’Oro. Proveniamo da posizioni differenti, ma – al tempo stesso – sapevamo di dovere dare vita ad un qualcosa di molto veritiero in grado di raccontare la sua vita affascinante e complicata.”
Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA