questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Fine riprese: Gli Amici del Bar Margherita di Pupi Avati

11/11/2008

Uscirà il 3 aprile il nuovo film di Pupi Avati intitolato Gli Amici del Bar Margherita dove il regista bolognese torna, ancora una volta, indietro agli anni Cinquanta per raccontare la storia di un gruppo di persone che gravitavano su un bar locale. Una pellicola corale in cui Avati dirige Diego Abatantuono, Laura Chiatti, Fabio De Luigi, Luigi Lo Cascio, Neri Marcoré, Luisa Ranieri, Diego Abatantuono, Claudio Botosso, Gianni Ippoliti, Katia Ricciarelli e Pierpaolo Zizzi cui affida il ruolo del giovane se stesso che sogna di far parte della comitiva che popola il locale. "L'età rende più prolifici." Spiega il regista che lo scorso 3 novembre ha compiuto settanta anni "il rapporto con il tuo tempo è diverso: la sensazione è che tutto quello che desideri raccontare debba stare in uno spazio più breve dove tutto si accorcia. In più le storie che voglio trasformare in film, anziché diminuire, invece, aumentano. Questa pellicola nasce, in un certo senso, come risposta personale al lavoro portato avanti per Il Papà di Giovanna. Ho voluto spalancare le finestre della casa del professore interpretato dal personaggio di Silvio Orlando, che abitava più o meno nella stessa zona di Bologna dove c'era il Bar Margherita, lasciando entrare la luce del sole, le canzoni di Sanremo, i rumori della strada, delle lambrette e del boom economico degli anni Cinquanta. Attraverso questo tipo di adulterio narrativo che tu compi, riesci a trovare stimoli eccezionali, perché passi dallo struggimento, dal rammarico, dal dolore e dallo strazio alla goliardia più sfrenata di questa storia. Per me il cinema fatto così è una forma di igiene mentale. "

 

Scritto da ADMIN
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA