questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Filmauro, l’Italia tra presente, passato e futuro

Attualità, Personaggi, Trade

02/12/2010

Per la Convention della Filmauro la parte dei leoni la fanno da anni, qui a Sorrento, i protagonisti dei tanto famigerati quanto amati cinepanettoni. Per questo Natale 2010 il gruppo guidato come sempre da Christian de Sica, con la regia di Neri Parenti, sono andati in Sudafrica. Chissà forse stanno esaurendo i posti nel mondo dove ambientare le loro commedie… ma, indubbiamente, il Sudafrica – visti i recenti Mondiali di calcio – non è una scelta casuale. Struttura a due episodi, comme d’habitude e cast che vede: Massimo Ghini, Max Tortora, Giorgio Panariello presenti qui alle Giornate insieme ai produttori Aurelio e Luigi De Laurentiis… in più sullo schermo vedrete la donna di cui si è detto di tutto e di più, Belen Rodriguez, Laura Esquivel, Barbara Tabita, Serena Autieri, Brenno Placido e Alessandro Cacelli. Come dicono quelli di Filmauro: ‘L’unico ed inimitabile appuntamento di Natale’.
Da ricordare alla consegna dei Biglietti d’Oro Anec al Cinema Italiano, la Filmauro è tra i vincitori anche se non è al primo posto, come è solitamente abituata, dato che è stata  superata da Medusa con Benvenuti al Sud. Infatti, Natale a Beverly Hills, è il secondo classificato seguito dalla commedia di Carlo Verdone, distribuita dalla Warner Bros., Io, loro e Lara. A ritirare il premio per Filmauro, i produttori, De Sica, Ghini, Gianmarco Tognazzi, Paolo Conticini, Emanuele Propizio, Domenico Saverni, Alessandro Bencivenni, Alessandro Pondi e Paolo Logli.
Continuando con il listino Filmauro, l’altro asso nella manica a proposito di incassi d’oro, è Manuale D’Amore 3 di Giovanni Veronesi. Nel cast come sappiamo ci sono Monica Bellucci e Mister Robert de Niro ma sono arrivati a Sorrento per presentare la pellicola: il regista, Carlo Verdone, Laura Chiatti, Michele Placido ed il giovane Emanuele Propizio. 3 nuovi capitoli divertentissimi per innamorarsi… a tutte le età, afferma il lancio del film, che vede anche Riccardo Scamarcio, Donatella Finocchiaro e Valeria Solarino. Il film ha sottolineato Giovanni Veronesi è calorosamente dedicato a Mario Monicelli suo grande amico da lunga data.
Terzo film, argomento delicato, e torniamo sulla scomparsa del grandissimo Mario Monicelli (e il suo insuperabile primo Amici Miei, indimenticabile, del 1975). Dato che arriverà Amici miei… Come tutto ebbe inizio dove le mitiche ‘zingarate’, la genialità, gli scherzi sono spostati all’epoca di Lorenzo il Magnifico. La regia è sempre di Neri Parenti con Christian de Sica, Michele Placido, Paolo Hendel, Giorgio Panariello, Massimo Ghini, Massimo Ceccherini, Alessandro Benvenuti.
Rimanendo nel cinema italiano un altro progetto piuttosto bizzarro contraddistingue Filmauro ovvero Totò in 3D – il più comico spettacolo del mondo. Anche il Principe De Curtis lo abbiamo visto tridimensionale. La pellicola è quella storica di Mario Mattioli, del 1953, dove Totò è affiancato da una delle sue tante importantissime spalle, Aldo Fabrizi. Restaurato con la nuova tecnologia 3D torna nelle sale il primo film con questa nuova tecnologia del cinema italiano con protagonista il Principe della Risata.
Carlo Verdone, attore in Manuale D’Amore 3, torna a casa Filmauro con il suo prossimo film da regista: Posti in piedi in Paradiso, una nuova strepitosa commedia del regista di Io, loro e Lara che tante volte ha lavorato con De Laurentiis. La storia di tre uomini, divorziati, ridotti sul lastrico dagli alimenti che devono pagare a moglie e figli. Per far fronte comune a questa tragedia decidono di mettere insieme la ‘famosa famiglia allargata’ e di convivere per dividere le spese e le pene. Non sono stati rivelati i nomi dei tre protagonisti maschili ma di una femminile: Micaela Ramazzotti.
Due titoli internazionali: lo splendido Let Me In, remake di Lasciami entrare, che abbiamo visto al Festival Internazionale del Film di Roma. Il regista di Cloverfield Matt Reeves ha veramente compiuto un miracolo, dato che sappiamo, quanto è difficile che un remake venga bene quanto l’originale (e quest’ultimo era già eccellente). Stephen King ha detto: “Un trionfo del genere. Non solo un film horror, ma il miglior film horror americano degli ultimi vent’anni. Che siate adulti o ragazzini, sarete sopraffatti. Correte a vederlo subito. Poi mi ringrazierete!”. Merito anche degli straordinari attori, a partire, dai due giovanissimi protagonisti Chloe Moretz, Kodi Smith-McPhee, più attori di lunga esperienza come: Richard Jenkins ed Elias Koteas.
Infine Insidious dal regista e sceneggiatore che ha creato la franchise di Saw, un altro horror che condurrà gli spettatori oltre i confini del male. Regia di James Wan, interpreti: Patrick Wilson, Rose Byrne.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA