questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Festival di Locarno, al via il 5 agosto

Attualità

16/07/2009

"Anche quest'anno al festival del film di Locarno sarà molto forte la presenza dell'Italia", ha dichiarato oggi il presidente del festival Marco Solari nel corso della conferenza stampa di presentazione della 62ª edizione (5-15 agosto). Ampio spazio sarà infatti dedicato alla produzione italiana: una trentina i film (tra lunghi, corti e mediometraggi) presenti nelle varie sezioni, ma non nel concorso internazionale. Proiettato in Piazza Grande, in anteprima mondiale, il cortometraggio 'Blue sofa' di Lara Fredmer, Pippo Del Bono e Giuseppe Baresi (una coproduzione italo-svizzaro-ungherese). Tre le pellicole italiane ospitate dalla sezione Concorso Cineasti del presente: l'ultimo lavoro di Corso Salani 'Mirna', girato in Argentina; 'Sogno il mondo il venerdì' di Pasquale Marrazzo sulla Milano di oggi; e il documentario sul recente attacco alla Striscia di Gaza 'Piombo fuso' di Stefano Savona. Molto fitto invece il programma dei corti, medio e lungometraggi italiani presenti nella sezione Ici & Ailleurs, tra gli altri: 'L'ultima salita' di Elisabetta Sgarbi, 'Itiburtinoterzo' di Roberta Torre, e le due produzioni del regista Giovanni Maderna 'Et mondana ordinare' di Daniela Persico e 'Il figlio di Amleto' del giovane regista lombardo recentemente scomparso Francesco Gatti. "Non ci saranno film italiani in concorso, ma la folta presenza all'interno della sezione Cineasti del presente conferma il forte interesse di Locarno nel sostenere i giovani talenti italiani emergenti", ha sottolineato il direttore artistico Frèdéric Maire. Il programma prevede anche una rassegna dedicata a tutta l'opera cinematografica di Pippo Del Bono, e - per la prima volta - ci saranno due giurate italiane: Alba Rorhwacher nella giuria del concorso e Esmeralda Calabria, montatrice, nella giuria per la miglior opera prima. Ad aprire il festival sarà la commedia di Marc Webb '500 giorni d'estate' (listino Fox); in concorso, tra gli altri 'La guerre des fils de la lumiere contre les fils des tenebres' di Amos Gitai e 'La custode di mia sorella' (Warner) di Nick Cassavetes con Cameron Diaz. L'edizione 2009 ospiterà anche un'inedita rassegna interamente dedicata al mondo dell'animazione giapponese: Manga Impact - The Word of Japanese Animation, realizzata in collaborazione col Museo del cinema di Torino.

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA