questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Festival di Cannes: una delicata storia di amore lesbo conquista la Croisette

Attualità

17/05/2015

Dopo gli applausi per Mia Madre di Nanni Moretti il secondo film che ha conquistato la stampa è Carol di Todd Haynes, una delicata storia di amore lesbo ambientata nella New York degli anni 50, interpretata da Cate Blanchett e Rooney Mara. La storia di una relazione proibitissima tra una giovane impiegata di un grande magazzino di Manhattan ed una cliente dell'alta borghesia, prigioniera di un matrimonio infelice, raccontata con mano felicissima da Todd Haynes, che già nel 2002 con Lontano dal paradiso aveva raccontato una storia di tradimenti e di scandalo sociale nell'America perbenista del dopoguerra,  interpretati da Julianne Moore e Dennis Quaid. La stampa internazionale ha tributato giudizi eccellenti ad Haynes, candidandolo se non alla Palma a qualche premio sicuramente. Metronews ha scritto: "Come nelle più grandi opere di Douglas Sirk, Haynes si diverte a giocare con le opposizioni - sociali, sessuali, culturali… - per tessere con un filo d'orouna riflessione appassionante sulla solitudine imposta dalla "diversità" (siamo dalle parti della pittura di Edward Hopper ). Paris Match parla del miglior film di sempre di Todd Haynes, "una sublime storia d'amore contrastato magnificata da una splendida coppia di attrici". 

The Hollywood Reporter parla del completamento di un percorso iniziato con il precedente film di Haynes Lontano dal paradiso,  per raccontare le pressioni e le difficoltà di una vita sessuale diversa nell'America del dopo guerra: "un film appassionante che rende omaggio ai grandi classici hollywoodiani degli anni cinquanta". 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA