questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Festival di Cannes: Jane Campion Presidente della Giuria della Cinéfondation

Attualità, Eventi

05/02/2013

Jane Campion presiederà al prossimo Festival di Cannes la Giuria dei Cortometraggi della Cinéfondation per la 66° edizione della manifestazione, succedendo nel ruolo a Jean-Pierre Dardenne, Michel Gondry, Hou Hsiao Hsien, Martin Scorsese e John Boorman.

La regista neozelandese, Jane Campion ha iniziato il suo debutto laureandosi con la Palma d’Oro proprio per un cortometraggio An Exercise in Discipline – Peel nel 1982, poi ha catturato l’interesse della critica internazionale con Sweetie nel 1989, il suo primo lungometraggio che arrivò, in concorso, al Festival di Cannes. Dopo Un angelo alla mia tavola, ritorna a Cannes con Lezioni di piano, era il 1993, e vinse la Palma d’Oro come Miglior Film più il Premio per la Migliore Interpretazione che si guadagnò Holly Hunter.

Le sue opere, solitamente dominate da personaggi femminili, estremamente intensi e alla ricerca della loro identità, si arricchisce ulteriormente con la realizzazione di molteplici variazioni sul tema come con Holy Smoke (Kate Winslet), Ritratto di Signora (Nicole Kidman) o In the Cut (Meg Ryan).

Il suo ultimo film, Bright Star, magnifica biografia romanzata del poeta John Keats e della sua musa è stato presentato, in concorso, al Festival di Cannes del 2009. Indimenticabile l’interpretazione di Ben Whishaw, nei panni del poeta morto a Roma.

Gilles Jacob, président du Festival de Cannes e della Cinéfondation, ha dichiarato: “Jane è una bambina di Cannes. Io lo so perché ho scelto i suoi primi tre corti e quindi ne ho sempre apprezzato lo stile e la coerenza. Fanciulle ingenuamente perverse, perse ma anche stabili nelle loro solitudini, donne piene di slanci ma anche di rimorsi: è un universo di lirismo ardente dove Jane traccia con mano ferma i suoi ritratti di un gruppo di signore. Sono molto felice che la storia d’amore tra Lady Jane e il Festival continui, ancora oggi, con questa Presidenza”.

La Giuria della Cinéfondation per i cortometraggi, avrà quindi come Presidente Jane Campion, e altri cinque giurati scelti tra personalità del mondo del cinema e della letteratura, insieme dovranno scegliere tra i corti presentati dalla selezione fatta dalla Cinéfondation e ne verranno premiati tre, con formule diverse.

La Giuria assegnerà la Palma d’Oro al Miglior Cortometraggio durante la Cerimonia di Chiusura del Festival, domenica 26 maggio 2013.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA