questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Festival di Berlino: Orso d’Oro a Bal e Argento a Polanski

Attualità

21/02/2010

"Gli orsi, si sa, amano il miele", è la spiegazione fornita da Johannes Rexin, con Bettina Brokemper uno dei produttori tedeschi del film Bal ('Miele', appunto), del regista turco Semih Kaplanoglu, al quale è andato ieri sera l'Orso d'Oro del 60° Festival di Berlino 2010. Con la consegna dei sei orsi d'argento e dell'Orso d'Oro più alcuni premi collaterali, al Berlinale Palast davanti a 1600 ospiti in sala - ma vista anche da centinaia di migliaia di spettatori attraverso la televisione -, si è conclusa la 60/a edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino. Dieter Koesslick, il direttore del festival, ha riferito in apertura di serata che gli spettatori per i 400 film in programma sono stati oltre 300 mila, battendo tutti i record del passato. Commozione e brusio in sala quando è stato annunciato che Roman Polanski, il regista americano agli arresti domiciliari in Svizzera e per questo impossibilitato a venire al festival, aveva vinto l'Orso d'Argento per la miglior regia con The Ghostwriter. I premi sono stati ritirati dai produttori del film, in quanto anche gli attori principali Pierce Brosnan e Ewan McGregor avevano preferito non partecipare alla serata della premiazione. "Mi dispiace che Roman non sia qui a ritirare il premio - ha celiato Alain Sarde, con Robert Benmussa produttore del film - ma lui mi aveva già detto fin dall'inizio che non aveva nessuna intenzione di venire, visto quello che è successo l'ultima volta che era andato a ritirare un premio..." "Meglio parlare di altre cose - dicono - di un premio che onora la carriera del più grande regista vivente che ha avuto la Palma d'Oro". Con Roman, continuano i produttori, "abbiamo lavorato diverse volte e siamo diventati amici, ma non abbiamo mai affrontato questioni private con lui". E infine, concludono: "Siamo onorati, anche per il fatto che il film è uscito in America e sta dando ottimi risultati."

I VINCITORI DI BERLINO 2010

- Orso d'Oro per il miglior film: a 'Ba'l (Miele) di Semih Kaplanoglu

- Orso d'Argento/Gran Premio della giuria: a 'Se voglio fischiare fischio' di Florin Serban

- Orso d'argento per la migliore regia: a Roman Polanski per 'The Ghostwriter'

- Orso d'argento per il miglior attore: Grigori Dobrygin e Sergei Puskepalis ex aequo per il film 'How I ended this summer'

- Orso d'argento per la miglior attrice: a Shinobu Terajima per il film 'Caterpillar'

- Orso d'argento per lo straordinario contributo artistico: a Pavel Kostomarov per il film 'How I ended this summer'

- Orso d'argento per la migliore sceneggiatura: al film cinese 'Tu an yuan' (Insieme separati) del regista e sceneggiatore Wang Quanan

- Premio Alfred Bauer: a 'Se voglio fischiare fischio’

VAI AL SITO DEL FESTIVAL

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA