questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Festival di Berlino: Lovelace, Promised Land, The Look of Love, Don Jon’s Addiction!

Attualità, Eventi

11/02/2013

Promised Land di Gus Van Sant con protagonista Matt Damon arriverà nei nostri cinema il 14 marzo per Bim. Nei giorni scorsi è passato, nella competizione, alla 63° edizione del Festival di Berlino raccogliendo delle critiche buone ma prive di entusiasmo. Gus Van Sant che ha realizzato capolavori come Elephant o Paranoid Park qui entra in un campo completamente diverso. Il film gli è stato commissionato, e si sente, nonostante l’alchimia che lo lega con Matt Damon dai tempi di Will Hunting e che salva la pellicola.

L’argomento è molto interessante in quanto affronta un problema ecologico cruciale per il nostro pianeta, lo sfruttamento da parte delle multinazionali delle risorse naturali come il gas e il petrolio. Infatti, Damon è Steve Butler, dipendente di una compagnia del settore energetico, mandato in una piccola cittadina agricola, insieme a una collega, interpretata da Frances McDormand, per convincere gli abitanti a vendere il loro terreno. Arrivato a destinazione diversi imprevisti ostacoleranno il suo lavoro: sia dal punto di vista professionale, per le resistenze della comunità, sia da quello sentimentale e personale. Nel film vi è anche John Krasinski che è co-sceneggiatore del film. A quanto pare Promised Land non sembra un candidato per la vittoria finale.

Dagli Stati Uniti ad un regista inglese, Michael Winterbottom, che ha presentato il suo ultimo lavoro The Look of Love che racconta, invece, in maniera davvero intrigante la storia di Paul Raymond, il Hugh Hefner inglese, magnificamente interpretato da quel grande attore che è Steve Coogan.

The Look of Love è la storia del re del porno Paul Raymond, che costruì un impero grazie a night club e riviste per adulti. Dopo il fallimento del matrimonio con Jean, spogliarellista e partner negli affari, l'uomo perde la testa per Fiona, pin up onnipresente in tutte le sue pubblicazioni. L'unica donna della sua vita è però la figlia Debbie, che diviene sua partner in affari ed erede designata, fino alla tragica scomparsa in giovane età.

Nel cast troviamo oltre a Cogan Anna Friel, Tamsin Egerton, Imogen Poots, Steve Coogan, Stephen Fry, quest’ultimo presentatore dei BAFTA che si sono svolti ieri sera, e attore e non solo, che sta ricominciando a lavorare sempre di più. Una notizia straordinaria viste le caratteristiche artistiche e umane del compagno di stanza all’Università di Cambridge, nonché suo migliore amico, di Hugh Laurie, meglio conosciuto come il Dottor House.

Aggiungiamo che questa edizione, numero 63 di Berlino, è piuttosto ‘hot’, calda. Oltre a The Look of Love, troviamo un altro biopic  dedicato al mondo del prono ed è quello su Linda Lovelace (interpretata da Amanda Seyfried, che abbiamo appena visto nei panni di Cosette ne Les Misérables, anche questa pellicola è passata a Berlino), ovvero la protagonista del film del 1972, Gola Profonda, titolo della pellicola: Lovelace.

Il film di debutto dell’attore Joseph Gordon-Levitt, passato nella sezione, Panorama, in chiave ironica, parla di un uomo, un italo/americano, con una fervente fede cattolica e una passione smodata per il porno. Titolo del film: Don Jon's Addiction. Nel film vi sono due donne super-sexy, la giovane Scarlett Johansson, e la più matura e splendida, Julianne Moore. Purtroppo non l’hanno potuto accompagnare nella capitale tedesca per motivi lavorativi.

James Franco che a Berlino è arrivato con tre progetti tra produzione, scrittura e interpretazione è il protagonista del sensualissimo e ‘scabroso’ Interior: Leather Bar, dove Franco è anche il co-regista insieme al filmmaker Travis Mathews, passato in anteprima al Sundance Film Festival 2013, oltre ad essere uno dei protagonisti di Lovelace. Un progetto nato da un omaggio al grande film degli anni '80 Cruising di William Friedkin con Al Pacino, ancora controverso, e finito in un esperimento sulla libertà artistica e sessuale.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA