questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Fast & Furious 7 ed il club dei film miliardari del 2015

Attualità, Box Office

10/04/2015

Si prevede che Fast & Furious 7 nelle prossime settimane oltrapasserà il muro del miliardo di dollari di boxoffice globale. E si scommette che sarà il primo di almeno altre cinque pellicole a superarlo in questo 2015 che sulla carta ha tutte le carte in regola per diventare l’anno più ricco della storia. Nel 2014 il tetto del miliardo di dollari fu raggiunto da una sola pellicola: Transformers: Age of Extinction, mentre nel 2012 i campioni furono quattro: The Avengers, Skyfall, The Hobbit: An Unexpected Journey e The Dark Knight

Su Fast & Furious 7, dopo l’esordio muscolare da 392 milioni di dollari dello scorso week end (147 milioni in Usa), e i 490 milioni in cinque giorni, ci cominciano a credere in molti. Questa settimana il film apre le tende anche in Cina e Russia, dove si attendono i fuochi d’artificio: si prevede un esordio da 120 milioni dalla Cina ed un incasso finale vuìicino ai 300 milioni di dollari, come quello di Transformers Extinction che incassò più in Cina (301 milioni) che negli States (243 milioni). La prossima settimana il film dovrebbe veleggiare sopra gli 800 milioni di dollari. Il sesto episodio ha chiuso a 788 milioni (aveva esordito con 97 milioni in Usa) e questo nuovo capitolo sta sopravanzando il precedente quasi dovunque di un buon 30/35%. 

Ma quali sono gli altri candidati che secondo gli analisti dovrebbero entrare nel 2015 in questo club esclusivo?  

Uscirà il 1 maggio Avengers: Age of Ultron, l’altro blindatissimo supercandidato. Il primo capitolo Avengers chiuse la sua corsa, nel 2012 a 1,2 miliardi di dollari, e da allora tutti i blockbuster Marvel usciti nel frattempo hanno superato senza fatica gli originali. Age of Ultron potrebbe sfondare la soglia del miliardo e mezzo.

Prima di Furious 7 (e di 50 sfumature di grigio) i campioni di Universal erano i piccoli esserini gialli di Cattivissimo Me, che nel sequel del 2013 raggiunse quota 970 milioni di dollari, con una crescita del 40% rispetto al primo capitolo. Con Minions (che in Italia uscirà il 27 agosto ed in America il 10 luglio) è facile prevedere di salire più in alto. Tra l’altro, dopo Fast & Furious 7 e Minions Universal, mai stata così forte come quest’anno, ha una scorta di altri potenziali campioni che potrebbero avvicinarsi, se non addirittura superare, questo obiettivo, vedi Jurassic World (12 Giugno)e Terminator: Genisys (1 luglio). 

Altro titolo ‘certificato’ Spectre, il 24° capitolo della saga di James Bond, che uscirà il 6 novembre. Una saga che è stata risvegliata dall’arrivo di Daniel Craig e che sta crescendo di episodio in episodio. 

L’ultimo 007 Skyfall ha quasi duplicato l’incasso del precedente Quantum of Solace portando nelle casse della Mgm e della Sony 1,1 miliardi. 

E’ più altalenante, anche se non è mai scesa sotto i 700 milioni, la saga di Hunger Games che al 20 novembre ha dato l’appuntamento per il gran finale con The Hunger Games: Mockingjay – Part 2. Il terzo film Mockingjay – Part 1, chiuse con 753 milioni, mentre il secondo, Catching Fire, nel 2013 raggiunse gli 864 milioni. Quest’anno si mette all’ incasso l’extra bonus di fine saga, che dovrebbe far schizzare il totale sopra al miliardo. 

Si raddoppia la posta con l’ultimo titolo di questa lista miliardaria: Star Wars: The Force Awakens, che in Italia uscirà il 16 dicembre, due giorni prima che nel resto del mondo. Più di dieci anni di attesa, una popolarità mai scesa in tutte le fasce di pubblico, una data Natalizia meno affollata del solito, per il settimo capitolo che rilancia la più amata saga della storia, i miliardi poterebbero diventare due. 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA