questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

FABRIZIO GIFUNI

07/11/2001
VIAGGIO NELLA PSICHE DI UN ASSASSINO
Intervista a Fabrizio Gifuni, protagonista del calvario di un patricida nel film Sole negli occhi di Andrea Porporati che, dopo aver raccolto consensi e premi ad Annecy, sarà a Torino il 19 novembre e attraverserà poi l’oceano per concorrere al Nice Film Festival.

E’ un attore versatile Fabrizio Gifuni, uno capace di dosare la sua gestualità come di esplodere.
Vive il lavoro con passione Fabrizio, come un mezzo per scoprire gli angoli più riposti della propria anima, come un’esperienza più umana che artistica.
Basta guardarlo negli occhi, mentre racconta dei personaggi interpretati, per cogliere le emozioni che lo legano a ciascuno di essi: la tenerezza maturata per l’incostante amante protagonista di Un amore di Tavarelli, la simpatia per il gigione Nicky de La bruttina stagionata, che ha segnato il suo debutto nel cinema, l’affetto per il Cesare de L’amore probabilmente, ruolo che l’ha portato a lavorare con la compagna Sonia Bergamasco, ed infine Marco, il patricida del diario emotivo tracciato da Porporati in Sole negli occhi… lo sguardo di Fabrizio si fa doloroso, per quel personaggio che, ammette egli stesso, lo ha portato ad esplorare emozioni nascoste che non sapeva di possedere.

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA