questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Exodus - Dei e Re abbiamo visto 40 minuti in anteprima

Anteprime, Attualità

25/11/2014

Colossal annunciato e confermato al 100% Exodus Dei e Re di Ridley Scott supera perfino le ambiziose promesse di spettacolo in formato XXL. Ne abbiamo avuto un sostanzioso assaggio grazie alla visione di otto lunghe sequenze per un totale di circa 40 minuti di film, commentate in video dal regista Ridley Scott. Siamo agli antipodi di Noah, e piuttosto si respira l’aria dei Dieci Comandamenti e di Ben Hur, con un impianto storico di matrice hollywoodiana dove ad ogni scena, o quasi, si respira l’acre odore delle armi e del sangue. Lo scontro bilblico tra i due fratelli Moses e Ramses passa attraverso la presa di coscienza del primo delle proprie origini e del successivo disprezzo ed esilio voluto dal secondo. Il patto di fratellanza, suggellato dal faraone Seti, è finito. La storia rientra nel binario della profezia, ed i destini dei due uomini si dividono, ma non ancora quelli dei due popoli, e ci vorranno le 10 piaghe perché Ramses accetti di lasciare liberi gli ebrei-schiavi. Per sfociare poi nel gigantesco esodo di tutto il popolo ebraico inseguito dal Faraone che accecato dall’odio non si ferma nemmeno di fronte alla catastrofe di una buona metà del suo esercito. Questo ci raccontano con grande forza le immagini, e gli dei, almeno in questa anticipazione, lasciano il posto ai re e soprattutto ai guerrieri.

Ridley Scott, commentando le immagini, afferma di aver visto Mosè come un combattente della libertà, in un mondo diviso dalle razze e dalle religioni. Fa pensare ad un altro film di Scott, Le crociate, che uscì nel 2005, visto il richiamo all’attualità. Ma tra Dei e Re e Le crociate, a giudicare da queste prime immagini, c’è un abisso di ‘sostanza’ storica e tecnologica, oltre a due protagonisti iconici. Una storia biblica, di animo epico e di impianto maestoso, con una sequenza di scene memorabili che nonostante la concentrazione è difficile dimenticare. Vedi l’assalto al campo degli Ittiti  con Mosè che salva la vita a Ramses in una battaglia ferocissima, dove vengono sterminati anche donne e bambini, la descrizione delle piaghe d’Egitto che daranno un nuovo input all’immaginario collettivo, o l’esodo finale, con scene di massa (che ricordano vagamente gli sterminati eserciti cinesi) e con i fulmini che lasciano presagire un intervento divino. Unica pecca, se proprio ne vogliamo trovare una, le immagini piuttosto scure di un 3D peraltro strepitoso in fatto di moltiplicatore dell’azione, ma che fanno comunque immaginare un 2D più luminoso.

Exodus Dei e Re, diretto da Ridley Scott e interpretato da Christian Bale, Joel Edgerton, Sigourney Weaver e Ben Kingsley uscirà in Italia il 15 gennaio 2015. 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA