questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Evento in mondovisione per 20 minuti di Lo Hobbit: La Desolazione di Smaug”.

Attualità, Eventi

05/11/2013

Un evento globale ha unito in un solo grande abbraccio i fan di Peter Jackson, che ha presentato al mondo venti intensissimi minuti di Immagini Esclusive di “Lo Hobbit: La Desolazione di Smaug”. Alle 17.00 - ora di New York - parte un collegamento di star dalla Grande Mela, Los Angeles, Londra e Wellington. La serata comincia con l'anchor man della CNN, Anderson Cooper, collegato da New York, insieme a Richard Armitage, Thorin Scudodiquercia nel film, ed a Orlando Bloom, che ritorna al suo ruolo di Legolas della trilogia del “Signore degli Anelli”.  

Evangeline Lilly, che si unisce al cast nel ruolo dell’Elfo guerriero, Tauriel, segue divertita il collegamento da Los Angeles. Da Londra il nuovo protagonista del cast Lee Pace, il Re Elfo Thranduil; Luke Evans, anche lui nel nuovo ruolo di Bard l’Arciere e Andy Serkis, regista della seconda unita', quindi membro della troupe di produzione di Jackson ma indimenticato interprete di Gollum nel primo film. 

Il re della serata ovviamente però e' lui, Peter Jackson, direttamente da Wellington, Nuova Zelanda. Il regista si presenta a piedi nudi, in pieno stile Hobbit, all'evento mondiale di presentazione del secondo episodio di Lo Hobbit - la desolazione di Smaug, ed e' subito festa per le centinaia di fan presenti in sala anche a Bruxelles, Amburgo, Madrid, Città del Messico, Miami, Parigi, Roma, Sydney e Toronto, oltre ai milioni in collegamento tramite il web e la rete dei social, tutti in trepidante attesa. 

Il 12 dicembre questa sete di informazioni potrà esser colmata dalla visione in sala, ma fino ad allora solo questo grande evento firmato Warner bros. ci permette di fornire notizie in  anteprima. Ma andiamo con ordine. In un collegamento satellitare funestato nel Belpaese dal maltempo, riusciamo a cogliere un paio di spunti interessanti che arrivano dalle domande di fan neozelandesi a Jackson: Come si sente oggi che il film e' -quasi - pronto per affrontare la sala? Chiede uno di loro a Jackson: "Le ultime 10 settimane di luglio sono state le più intense della mia vita, emotivamente sono state davvero toccanti. È stato molto difficile salutare tutti dopo l'ultimo ciak. Io rifarei tutto cominciando da domani".

Sempre da Wellington, non senza un pizzico di preoccupazione un appassionata chiede al regista 'In questo episodio ha deciso di aggiungere un personaggio su una base forte come quella del romanzo, ha avuto qualche dubbio? "Quando leggi un romanzo l'autore ti guida sempre ad entrare nella storia -spiega Jackson- Quando fai un film tu disegni la fantasia di una storia attraverso i personaggi. I personaggi ci accompagnano in questo viaggio sono come la voce di chi ha scritto il romanzo. Ecco perché 'aggiungere' può avere un senso se si va nella direzione della comprensione".

Questo evento mondiale che ci ha regalato in anteprima un video blog interessante a livello tecnico ma anche divertente per gli errori spinge un fan a chiedere al regista: 'E' un prodotto curatissimo, lei è perfezionista anche in questo? Ecco la risposta sorniona: "Non ricordo bene nei particolari ma anche il backstage del Signore degli anelli certamente e' stato molto divertente, con tutti gli errori sul set - e ne abbiamo fatti tanti... - la cosa strana con Lord of rings e' che tutti gli sbagli sono stati fatti su pellicola e quindi la qualità e' certamente migliore... Divertente e divertito Jackson, che ci accompagna sapientemente al clou della serata, che naturalmente si raggiunge con la proiezione in anteprima di venti minuti scelti dal regista in persona, "non per creare un lungo trailer ma piuttosto per regalare ai fan un tuffo nel reale mood del film". E in effetti osservare Bilbo Beggins alle prese con ragni giganti, tra la scoperta dei poteri e dell'enorme crescente 'peso' del l'anello, in compagnia di vecchi e nuovi amici che salva dai pericoli più disparati (magari stipandoli in barili di pesce) ci avvicina al climax, all'antro di Smaug, un drago da non risvegliare (che nella versione italiana avra' la voce di Luca Ward. Siamo fedeli alla preghiera del regista che vorrebbe svelare il meno possibile sul nuovo episodio della nuova trilogia, quindi per saperne di più non resta che aspettare la prima proiezione, e anche in quel caso (12 dicembre) in Italia sarà anteprima assoluta, già perché negli States il film arriverà il giorno seguente.  

Titta Di Girolamo

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA