questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Esordio contrastato per Il capitale umano

Attualità, Box Office

10/01/2014

Partenza in sordina per le new entries di ieri, giovedì 9 gennaio, nonostante i rumour, nel bene e nel male, che le hanno accompagnate. Ci riferiamo in particolare a l'esordio de Il Capitale umano di Paolo Virzì, preceduto da critiche eccellenti e da polemiche roventi, che non solo non gli fanno giustizia ma che lo danneggiano stupidamente e strumentalmente. Si sta ripetendo l'attacco penoso sul piano politico e sul piano internazionale che fu fatto alla vigilia della sua uscita e della presentazione al Festival di Cannes a Gomorra di Matteo Garrone, uno dei film più importanti degli ultimi anni, e non a caso sono gli stessi personaggi che adesso sferrano l'attacco a Il capitale umano, un altro film, guardacaso importante, facendo finta di difendere il buon nome della 'Brianza'. Ma allora perché non metter al bando ad esempio anche Signori & Signore di Germi per il buon nome del Veneto, un'altra regione governata  dagli stessi personaggi? L'attacco a Virzì è un attacco senza vergogna alla nostra cultura ed alla nostra storia. E ci auguriamo che il pubblico e tutti i cittadini prendano le distanze da questi cialtroni che cercano di sporcare anche le poche cose belle che il nostro cinema riesce a produrre. 

Tornando alla classifica resta saldamente in vetta Un boss in Salotto, che con 155mila euro (media di 400 euro per copia) supera di slancio i  7 milioni, mentre Il Capitale Umano è secondo con 88mila euro (ed una media di circa 300 euro per sala), seguito a ruota (la distanza tra i due è di 100 euro) da Capitan Harlock che arriva a quota 3,5 milioni. Cresce, grazie ad un'iniezione di nuove sale, The Butler, che conserva la media per sala più alta della top ten e incassa 85mila euro per un totale di 2,1 milioni.  American Hustle scende in quinta posizione con 83mila euro e poco meno di 2 milioni complessivi.  Decisamente al di sotto delle aspettative le altre new entries, a cominciare dalla nuova commedia dei fratelli Vanzina, Sapore di te, in sesta posizione con 58mila euro, seguito da Il Grande Match, che nonostante la 'benedizione' romana dei due mostri sacri Stallone e De Niro, debutta in settima posizione con 57mila euro. Ottava e nona posizione per i 'maratoneti' Frozen, arrivato a quota 16,8 milioni, e Philomena (4,7 milioni), mentre l'ultima new entry Disconnect, esordisce in decima posizione con 30mila euro.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA