questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Emmy Awards 2011, il trionfo di Modern Family

Attualità, Serie TV

19/09/2011

Si è svolta ieri sera presso il Nokia Theatre di Los Angeles sotto la conduzione di Jane Lynch (la Sue Sylvester della serie Glee), la cerimonia di consegna degli Emmy Awards, edizione numero 63. Considerati gli Oscar della televisione, i premi vengono assegnati alle migliori serie ed attori del piccolo schermo.

Nonostante le previsioni che volevano l’immarcescibile Mad Men come favorito (un solo premio su 19 candidature), a trionfare è stato invece il mockumentary Modern Family, ormai in onda sulla Abc dal 2009. La serie racconta le riprese di un falso documentario in tre distinti nuclei familiari: una coppia omosessuale, una tradizionalissima ed una multiculturale. In generale si registra un'inversione di tendenza rispetto alle scelte degli anni scorsi, durante i quali gli Emmy sono stati regno incontrastato di serie come Dr House e Lost prima, e di Glee poi. Ad aggiudicarsi a sorpresa i premi come migliori attori in una serie drammatica sono stati invece Julianna Margulies (la mai dimenticata infermiera Carol di E.r.) per The Good Wife e Kyle Chandler per Friday night Lights. Non sono mancate le star hollywoodiane: bellissima ed emozionata Kate Winslet nel dedicare alla mamma il premio come attrice di miniserie per Mildred Pierce, recentemente presentato anche a Venezia e simpaticissimo Martin Scorsese, ovviamente trionfatore nella sezione miglior regia di una serie drammatica grazie a Boardwalk Empire. Ecco i vincitori:

Migliore serie drammatica: Mad Men

Migliore serie comedy: Modern Family

Miglior Film o miniserie per la televisione: Downton Abbey

Miglior attore per una serie drammatica: Kyle Chandler (Friday Night Lights)

Miglior attrice per una serie drammatica: Julianna Margulies (The Good Wife)

Miglior attore per una serie comedy: Jim Parsons (The Big Bang Theory)

Miglior attrice per una serie comedy: Melissa McCarthy (Mike & Molly)

Miglior attore non protagonista per una serie drammatica: Peter Dinklage (Game Of Thrones)

Miglior attrice non protagonista per una serie drammatica: Margo Martindale (Justified)

Miglior attore non protagonista per una serie comedy: Ty Burrell (Modern Family)

Miglior attrice non protagonista per una serie comedy: Julie Bowen (Modern Family)

Miglior attore protagonista in una miniserie o film tv: Barry Pepper (The Kennedys)

Miglior attrice protagonista in una miniserie o film tv: Kate Winslet (Mildred Pierce)

Miglior attore non protagonista in una miniserie o film tv: Guy Pearce (Mildred Pierce)

Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film tv: Maggie Smith (Downton Abbey)

Miglior reality show: The Amazing Race

Miglior varietà: The Daily Show with Jon Stewart

Miglior regia per una serie drammatica: Martin Scorsese (Boardwalk Empire)

Miglior regia per una serie comedy: Michael Alan Spiller (Modern Family)

Miglior regia per una miniserie o film tv: Brian Percival (Downton Abbey)

Miglior sceneggiatura per una serie drammatica: Jason Katims (Friday Night Lights)

Miglior sceneggiatura per una serie comedy: Steven Levitan e Jeffrey Richman (Modern Family)

Miglior sceneggiatura per una miniserie o film tv: Julian Fellowes (Downton Abbey)

 

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA